rotate-mobile
Calcio Pian di Massiano

Playoff serie C, il Perugia ad un passo dall'eliminazione ma Formisano non molla: "Bisogna crederci fino all'ultimo secondo"

Il penalizzante risultato del Curi obbliga i biancorossi a vincere con tre gol di scarto al Dei Marmi sabato prossimo ma il tecnico non alza bandiera bianca. Tutt'altro che arrendevole anche il centrocampista Bartolomei

Le fasi nazionali sono iniziate decisamente male per il Perugia. La Carrarese passa con un doppio vantaggio inequivocabile ed obbliga i biancorossi a vincere con tre gol di scarto al Dei Marmi sabato prossimo, senza per giunta poter contare sui supplementari. Alessandro Vittorio Formisano commenta il risultato in sala stampa: "Sicuramente il gol al 3' ci ha tagliato le gambe, poi abbiamo prodotto tanto è meritavamo di pareggiare. Infine dopo lo 0-2 abbiamo mollato. E non lo avremmo dovuto fare". Si sono visti due esterni diversi rispetto al Rimini: "Non sono state scelte tecniche. Abbiamo dovuto fare di necessità virtù. Paz era infortunato e Lisi non aveva i 90' nelle gambe". La ricetta per sabato non può che essere la seguente: "Dobbiamo andare a Carrara liberi di testa, credendoci però fino all'ultimo secondo". Buona parte del peso hanno avuto gli episodi: "Sono gol che si devono evitare perché indirizzano le partite. Fa male il primo perché era evitabilissimo. Le palle inattive? Ci abbiamo lavorato, ma alla minima disattenzione vieni punito". Quali correttivi in vista di Carrara? "In primis su aspetto mentale nel senso che non bisogna mai uscire dalla partita. Ai ragazzi può servire una situazione del genere poiché saranno chiamati a reagire".

Paolo Bartolomei è uscito dal campo con una caviglia malconcia, ma non abbandona la speranza: "Hanno pescato una sorta di jolly e tutto si è complicato. Dispiace per i tifosi perché lo stadio ci stava supportando. Ho visto i compagni con il veleno addosso perché volevano ribaltare la partita, poi il secondo gol ci ha condizionati. Carrara? È più difficile ma ci crediamo". Il numero 16 si è infortunato ma vuole in ogni modo provare a dare una mano ai compagni in Toscana: "Ho perso una brutta distorsione. Vedremo domani con lo staff sanitario. Se farò di tutto per esserci? Sicuramente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff serie C, il Perugia ad un passo dall'eliminazione ma Formisano non molla: "Bisogna crederci fino all'ultimo secondo"

PerugiaToday è in caricamento