Calcio Pian di Massiano

Perugia Calcio, nuova offerta di Sciurpa a Santopadre

L'imprenditore di Castiglione Del Lago ha inviato questa mattina la pec con la seconda proposta dopo quella del 20 maggio. Il presidente uscente ha due giorni per rispondere

Tutto come da programma. Claudio Sciurpa, seppur con qualche ora di ritardo rispetto alle iniziali intenzioni, ha spedito a Massimiliano Santopadre la pec con la nuova offerta per rilevare il pacchetto azionario del Perugia Calcio dopo che la prima, fatta recapitare lo scorso 20 maggio, non aveva soddisfatto le richieste del presidente uscente biancorosso.

Il tutto è avvenuto - secondo quanto è stato possibile apprendere - nel corso della mattinata odierna. Non è dato sapere ovviamente l'esatta entità dell'offerta (Sciurpa, nel corso della trasmissione Fuoricampo andata in onda lunedì scorso in prima serata, aveva lasciato chiaramente intendere che l'avrebbe rivelata soltanto qualora fosse stata accettata), ma di certo è molto più alta della precedente, molto più vicina alla domanda.

L'imprenditore di Castiglione Del Lago dunque ha dato seguito alla sua intenzione di andare avanti nella trattativa, ma non si spingerà oltre questa cifra. Insomma, o la va o la spacca: a breve si dovrebbe sapere se il Grifo avrà un nuovo management o si proseguirà con quello attuale.

Ancora quarantott'ore

E' il titolo di un film dei primi anni 90 ma pienamente azzeccato. Santopadre ora avrà due giorni di tempo, ovvero fino a giovedì, per far sapere se l'offerta verrà accettata o quantomeno se ci sono le basi affinché la trattativa prosegua. La città tiene il fiato sospeso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia Calcio, nuova offerta di Sciurpa a Santopadre
PerugiaToday è in caricamento