rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, il Perugia si prepara per la partita della vita nel silenzio più totale

Per tutta la settimana, con buona pace di tifosi e organi di stampa, Castori ha chiuso la squadra, già partita per il Veneto, dentro il Curi. Ventidue sono i convocati, Furlan non ce la fa

Una settimana atipica, ma sicuramente prevedibile. Il Perugia dopo il cappotto subito dal Cagliari e a forte rischio retrocessione diretta, tanto per ricordarlo, e ha scelto, in maniera del tutto comprensibile, di allenarsi per tutta la settimana dentro un Curi blindato ed inaccessibile di conseguenza a tifosi e ad organi di stampa. Mister Castori, riconfermatissimo dopo le voci che lo volevano per la seconda volta ad un passo dall'esonero, non vuole lasciare nulla di intentato ed in aggiunta a questo ha comandato la partenza anticipata per il Veneto. Dopo l'allenamento di stamani il pullman della squadra ha lasciato la sede sociale per dirigersi in una località non precisata. 

La speranza non può che essere la seguente: che al Penzo si veda un gruppo di giocatori pronti a combattere fino all'ultima goccia di sudore, cosa che contro il Cagliari non si è assolutamente vista, pur riconoscendo i meriti della formazione allenata da Claudio Ranieri. Come si poteva pensare fino a poche settimane fa il Venezia sarà tutt'altro che arrendevole essendo in corsa per una clamorosa qualificazione ai playoff, a chiara testimonianza di come questo campionato sia definibile tranquillamente come il più difficile degli ultimi tempi.

I convocati

In mezzo ad un muro che sembra invalicabile sono stati comunicati i convocati per la sfida contro gli arancioneroverdi. Sul pullman sono sono saliti il portiere Jacopo Furlan, che non è riuscito a recuperare in tempo, Stipe Vulikic, ancora infortunato, e lo squalificato Marco Olivieri. Assente anche Aleandro Rosi per motivi non precisati 

Di seguito la lista completa:

PORTIERI: 1 Gori, 81 Abibi

DIFENSORI: 3 Cancellieri, 5 Angella, 17 Paz, 21 Curado, 23 Lisi, 49 Baldi, 90 Struna, 97 Sgarbi

CENTROCAMPISTI: 4 Iannoni, 7 Vulic, 13 Luperini, 16 Bartolomei, 24 Casasola, 25 Santoro, 28 Kouan, 82 Capezzi

ATTACCANTI: 10 Matos, 14 Ekong, 18 Di Carmine, 20 Di Serio

Formazione, due le ipotesi possibili

Castori dovrà decidere, come nelle ultime circostanze, se schierare una o due punte. E' possibile che possa essere il secondo sistema di gioco a prevalere causa l'impellente necessità di conquistare i tre punti.

Il denominatore comune sarà la difesa: favoriti a comporla sono Sgarbi, Curado e Struna.

Per quanto riguarda il primo, il 3-5-1-1 si potrebbe prevedere un centrocampo con Casasola e Lisi quinti, Santoro regista e Bartolomei (o Iannoni), Kouan (o Capezzi) mezzeali; Luperini alle spalle del solo Di Serio, come avvenuto a Ferrara dove solo la sfortuna ha negato la vittoria ai biancorossi.

Il secondo è il 3-4-1-2: Casasola e Lisi esterni, Santoro e uno tra Iannoni, Capezzi e Bartolomei a giocarsi una maglia; Luperini o Kouan alle spalle di Di Serio e Di Carmine. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, il Perugia si prepara per la partita della vita nel silenzio più totale

PerugiaToday è in caricamento