rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Calcio

Calcio serie B, il Perugia cade anche a Brescia e la situazione inizia a farsi delicata

Approccio sciagurato con le Rondinelle che trovano il doppio vantaggio con Galazzi e Ayè, non basta l'acuto di Luperini contro un avversario che nella ripresa concede poco e sbaglia un rigore con Moreo. Per i biancorossi è la terza sconfitta in queste prime quattro partite

Finisce la partita. Il Perugia ce la mette tutta in questo secondo tempo, ma il Brescia gestisce bene la partita ed incamera i tre punti. Per i biancorossi è la terza sconfitta in quattro partite con situazione che inizia ad essere delicata. Grazie a tutti per aver seguito la nostra diretta alla prossima partita. 

92' conclude Garofalo dalla distanza, blocca Gori

90' sinistro dal limitemdi Benali, Gori è attento

4' di recupero 

85' nel Perugia fuori Vulikic dentro Matos. Biancorossi a trazione anteriore

83' nel Brescia Nuamah al posto di Moreo

78' prova la battuta Kouan dal limite, palla deviata sul fondo

75' Gori intuisce e para

74' Bertagnoli viene atterrato in area da Vulikic e l'arbitro fischia il rigore

73' Benali prova il pallonetto da distanza siderale, palla sul fondo

71' esordio per Bartolomei, che prende il posto di un Vulic ancora deludente

62' due cambi per il Grifo: Di Serio per Di Carmine e Kouan per Santoro

59' fuori nel Brescia Galazzi entra Viviani

58' contropiede velocissimo concluso alto da Bertagnoli 

57' cross di Casasola, il colpo di testa di Melchiorri è centrale

50' su cross da destra stacca Ayè e coglie in pieno la traversa 

Si riparte. Il Brescia manda in campo Benali per Bisoli mentre il Perugia Melchiorri per Olivieri

Finisce il primo tempo con il Perugia che paga ancora l'approccio sbagliato andando sotto due volte per poi riorganizzarsi e rientrare in partita con Luperini. A più tardi per la cronaca dei secondi 45'

54' Di Carmine sfiora l'eurogol di sinistro 

46' ammonito Adorni per gioco falloso 

9' di recupero

45' ancora Galazzi libero sulla destra opera un traversone per Bertagnoli che da buona posizione spara alto

44' ancora un incertezza difensiva biancorossa, prova ad approfittarne Ayè che si gira e calcia alto

34' i biancorossi rientrano in gara: su angolo di Vulic Angella prova la girata che però viene rimpallata; Luperini si ritrova il pallone tra i piedi e batte Lezzerini 

28' il Perugia ci prova con Di Carmine, che riceve palla da un cross di Casasola, si gira e segna, ma il gol è annullato per controllo con un braccio dell'attaccante

27' cross di Mangraviti, colpo di testa di Moreo appena fuori

18' Santoro arma il sinistro ma il pallone esce a lato

13' il Brescia raddoppia: Galazzi serve su un piatto d'argento Ayè che non fallisce

12' destro dalla distanza di Jallow e traversa scheggiata

6' Brescia avanti: rasoterra dal limite di Galazzi che si infila nell'angolino

4' ammonito Curado per gioco scorretto

2' punizione di Vulic, testa di Angella centrale

BRESCIA (4-3-1-2): Lezzerini; Jallow, Papetti, Adorni, Mangraviti; Bertagnoli, Labojko, Bisoli; Moreo; Ayé, Bianchi. A disp.: Andrenacci, Viviani, Pace, Garofalo,  Nuamah, Niemeijer, Galazzi, Benali. All. Clotet

PERUGIA (3-5-2): Gori; Curado, Angella, Vulikic; Casasola, Santoro, Vulic, Luperini, Paz; Di Carmine, Olivieri. A disp.: Furlan, Moro, Baldi, Rosi, Righetti, Bartolomei, Iannoni, Kouan, Di Serio, Matos, Melchiorri. All. Castori

LE FORMAZIONI UFFICIALI - Brutta sorpresa alla consegna delle liste: Beghetto, per motivi ancora da chiarire, non è nemmeno in panchina: al suo posto Paz. In difesa le scelte sono obbligate con Curado, Angella e Vulikic; centrocampo con Casasola, Santoro (Kouan va in panchina), Vulic, Luperini e appunto Paz; davanti Di Carmine subito titolare al fianco di Olivieri. Clotet opta per Moreo dietro Ayé e Bianchi.

Il mercato ha portato in dote alcuni rinforzi importanti e oggi, seppur su un campo difficile, il Perugia è chiamato ad un'immediata risposta. La casella delle vittorie recita quota zero e bisognerà iniziare quanto prima: quella del Rigamonti sulla carta non sembra essere l'occasione migliore, ma questa squadra, con alla guida un allenatore di grande esperienza, può venirne fuori da un momento all'altro, almeno questa è la sensazione. Il problema è che l'avversario difficilmente sarà d'accordo: il Brescia ha vinto a Como e vuole dare continuità al suo percorso. I biancorossi dal canto loro hanno le motivazioni allo zenit: in primis vendicare sportivamente le due beffe ingiuste dello scorso anno, giunte soprattutto per colpe altrui, in secondo luogo appunto far vedere chi si è veramente. Gente come Di Carmine, Beghetto e Bartolomei possono aggiungere quel contributo di esperienza, qualità e personalità, la speranza è che basti (magari anche grazie ad un arbitraggio per così dire più "credibile" di quelli visti solo pochi mesi fa). Seguite la diretta su Perugia Today a partire dalle ore 14. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, il Perugia cade anche a Brescia e la situazione inizia a farsi delicata

PerugiaToday è in caricamento