rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Calcio

Serie B, Perugia-Pordenone 0-1: Cambiaghi gela il Curi al 90', Grifo ko

Dopo il pari di Monza e sette risultati utili consecutivi i biancorossi escono sconfitti dal primo match casalingo del 2022: decide nel finale un destro dell'attaccante friulano deviato da Angella

Dopo il pari di Monza e sette risultati utili consecutivi il Perugia esce sconfitto dal primo match casalingo del 2022. A passare al Curi è il Pordenone, che la spunta al 90' con un destro di Cambiaghi deviato da Angella. Inizia dunque male il girone di ritorno per il Grifo di Alvini, poco preciso e lucido in una gara in cui friulani (alla seconda vittoria stagionale) hanno imbrigliato un Grifo impreciso e poco lucido, beffato un'altra volta nel finale e ko dopo sette risultati utili consecutivi.

Perugia-Pordenone 0-1, le pagelle: Chichizola ha finito le toppe, Kouan disperso

LE SCELTE - Con il solo Murgia indisponibile Alvini schiera il 3-5-2 d'ordinanza con Ferrarini che a destra vince il ballottaggio con Falzerano, mentre davanti De Luca è regolarmente in campo (al fianco di Matos) con una mascherina protettiva dopo la riduzione della frattura al naso. Nemmeno in panchina invece Murano, destinato all'Avellino, che era stato convocato e lascia invece il posto tra le riserve al quindicenne Sulejmani. Sull'altro fronte 4-3-3 per Tedino, che deve fare a meno di Di Serio e Valietti oltre che degli squalificati Pasa e Pinato: in mediana con Gavazzi tocca così a Perri e Magnino, mentre Zammarini 'retrocede' nel ruolo di terzino destro (al posto dell'acciaccato El Kaouakibi) e al centro della difesa c'è Barison (ex del match come il regista biancorosso Burrai dall'altra parte).

Perugia-Pordenone 0-1, Alvini amaro: "Non siamo stati all'altezza della partita"

IL PRIMO TEMPO - Il Grifo prova a partire forte e dopo uno 'strappo' palla al piede di Matos è Kouan a scaldare per primo i guantoni di Perisan (2') che poco dopo vede invece sfilare sopra la traversa il pallone calciato al volo da Lisi su cross di Ferrarini (7'). Il Pordenone non ha però intenzione di restare solo a guardare, ma Zammarini calcia debole tra le braccia di Chichizola (5') e poi Butic non riesce a coordinarsi sul cross basso del velocissimo Cambiaghi (10'). Scatenato l'attaccante ospite, che dopo un destro di Ferrarini parato da Perisan (17') si divora il vantaggio al 19': palla in curva a porta spalancata dopo che Chichizola aveva 'murato' Mensah lanciato da un retropassaggio sbagliato da Angella (19'). Il capitano biancorosso prova allora a farsi perdonare svettando in area su un corner di Burrai, ma di testa non inquadra la porta (23') a differenza di Segre  che al 39' dalla distanza impegna nuovamente Perisan (39'). L'ultima chance prima del riposo è però per il Pordenone, ma sul cross basso dello scatenato Cambiaghi è bravo Sgarbi a chiudere in angolo su Mensah (41').

Perugia-Pordenone 0-1, capitan Angella: "È anche colpa mia"

LA RIPRESA - A inizio ripresa c'è Sabbione al posto dell'acciaccato Barison nel Pordenone che al 54' getta nella mischia anche Iacoponi (fuori Mensah), mentre il Perugia ora attacca verso la Curva Nord che prova a spingere i biancorossi con i suoi cori. E dopo un colpo di testa a lato di Angello su punizione di Burrai arrivano le risposte di Alvini a Tedino: dentro Santoro e Falzerano al posto di Koaun e Ferrarini (52'). È però a incunearsi subito dopo in area, senza però riuscire a servire né De Luca né Matos con una ghiotta occasione che così sfuma malamente. Al Perugia sembrano mancare lucidità e precisione, come dimostrano le conclusioni tentate in rapida successione da Matos (62') e Segre (65'): palla alta in entrambe le occasioni. Dalla panchina si alza allora Carretta che al 69' prende il posto di De Luca, mentre tra gli ospiti entra Vokic per Gavazzi (72'). Il pari stavolta non può accontentare il Grifo che prova allora stringere d'assedio i 'Ramarri': è proprio per Carretta il cross di Lisi, ma l'attaccante non ci arriva di un soffio (78'). Nel frattempo c'è ancora lavoro per Chichizola, che all'80' alza sopra la traversa la palla calciata con il sinistro da Lovisa. Le ultime carte di Alvini sono Ghion e Righetti (fuori Segre e Lisi all'83') ma è Angella a sfiorare la traversa in rovesciata sugli sviluppi di un corner (86'). L'ennesimo pareggio sembra ormai alle porte e invece Cambiaghi, in omba nella ripresa dopo un gran primo tempo, si risveglia al 90' per gelare il Curi: sugli sviluppi di un corner destro dal limite, palla all'incrocio con la complice deviazione di Angella e Grifo ko.

IL TABELLINO

LA CRONACA 'LIVE'

IL GRIFO SI ALLONTANA DALLA ZONA PLAYOFF: LA CLASSIFICA

Continua a leggere >>>

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Perugia-Pordenone 0-1: Cambiaghi gela il Curi al 90', Grifo ko

PerugiaToday è in caricamento