Domenica, 21 Luglio 2024
Calcio

Serie B, Ascoli-Perugia 0-1: magia di Lisi, il Grifo è tornato

Dopo il ko casalingo contro il Pordenone, la sosta e la chiusura del calciomercato di gennaio la squadra di Alvini sfodera una prestazione super ed espugna il 'Del Duca', avvicinandosi ai playoff

Dopo il ko casalingo contro il Pordenone, la sosta e la chiusura del calciomercato di gennaio il Perugia sfodera una prestazione super ed espugna il 'Del Duca' di Ascoli nella 21ª giornata di campionato, avvicinandosi ai playoff (ora lontani solo un punto).

Ascoli-Perugia 0-1, le pagelle: Lisi disegna, Dell’Orco regista e Chichizola finalmente si riposa

LE SCELTE - C'è Santoro al posto di Burrai nella mediana del Grifo, che verrà schierato da Alvini con un 3-4-2-1 in cui Kouan dovrà supportare l'ex teramano e Segre ma anche Matos a ridosso di De Luca. Il centravanti, in campo senza la mascherina che aveva usato dopo il recente infortunio al naso, viene alla fine schierato titolare: Olivieri inizialmente in panchina come gli altri due nuovi arrivati D'Urso e Beghetto (Falzerano e Lisi i due sterni scelti dal tecnico), mentre davanti a Chichizola sono confermatissimi Sgarbi e Dell'Orco (Curado out) ai fianchi di capitan Angella. Sull'altro fronte (con Dionisi ai box) faccia al braccio del portiere Leali, ex della sfida come il terzino sinistro Falasco (indisponibile invece Felicioli), mentre a centrocampo Caligara viene preferito a Buchel e davanti sono Ricci e Iliev a completare il tridente del 4-3-3 insieme a Bidaoui.

Ascoli-Perugia 0-1, Alvini ha ritrovato il suo Grifo: "Abbiamo lavorato da squadra"

IL PRIMO TEMPO - Si parte ed è un Perugia subito famelico quello che asfissia i bianconeri, impedendogli di liberarsi dalla pressione e di uscire dalla propria metà campo. E se Matos (1') e De Luca (6') fanno solo il solletico a Leali, è una deviazione di Bellusci a spedire sul palo un sinistro in girata del centravanti biancorosso (20'). L'Ascoli ci prova invano dalla distanza con Saric (autore di una doppietta nella gara vinta all'andata dai bianconeri al Curi) e Maistro, poi viene punito da Lisi: l'ex grifone Falasco atterra Matos al limite dell'area, a calciare la punizione è il terzino che un morbido destro a giro supera la barriera e piazza la palla alle spalle di un immobile Leali (26). Il Grifo insiste con Kouan, che lotta in area ma poi calcia alto di sinistro (31'), mentre termina a lato la 'puntata' del bianconero Bidaoui (38').

Ascoli-Perugia 0-1, Sottil 'ridimensiona' il Grifo: "Ho visto solo lanci lunghi"

LA RIPRESA - Si va al riposo con il Perugia avanti di un gol e a inizio ripresa Sottil prova a risvegliare la sua squadra inserendo prima D'Orazio (per Falasco) e poi il perugino Tsadjout. Il Grifo però continua a difendersi aggredendo e non concede praticamente nulla ai bianconeri, cercando al contempo il raddoppio invano con Matos (64'), Sgarbi (70') e poi con Olivieri, fermato da Leali (73') dopo essere stato gettato nella mischia da Alvini insieme all'altro debuttante Beghetto. L'Ascoli non riesce a produrre più di un sinostro in curva di Caligara (82') e non può far altro che arrendersi a un Perugia che si riavvicina prepotentemente alla zona playoff.

Il Perugia si riavvicina ai playoff: risultati della 21ª giornata, classifica e prossimo turno

IL TABELLINO

LA CRONACA 'LIVE'

Continua a leggere >>>

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Ascoli-Perugia 0-1: magia di Lisi, il Grifo è tornato
PerugiaToday è in caricamento