Domenica, 26 Settembre 2021
Calcio

Frosinone-Perugia 0-0: il Grifo è solido ma non graffia e deve 'accontentarsi'

La squadra di Alvini parte forte e spreca nel primo tempo, poi cala alla distanza e deve 'accontentarsi' del pari: i biancorossi tornano a muovere la classifica dopo il ko con l'Ascoli

Dopo la sosta per le nazionali seguita al ko incassato contro l'Ascoli al Curi, il Perugia di Massimiliano Alvini torna a muovere la classifica sul campo del Frosinone. Finisce infatti 0-0 il match del 'Benito Stirpe', valido per la terza giornata di Serie B (domani su Perugia Today appuntamento con GRIFONERIE).

La rabbia di Alvini: "Assurdo non vincerla. E sono preoccupato per Dell'Orco"

LE SCELTE - C'è l'ormai collaudato 3-4-1-2 per il Perugia di Alvini, che recupera Kouan sulla trequarti e schiera il nuovo arrivato Segre in mediana al fianco di Burrai. Per il resto confermata la squadra sconfitta dall'Ascoli con Rosi in difesa, Falzerano e Lisi sugli esternie Murano in atacco con Carretta. Sull'altro fronte non convocati Ardemagni e Iemmello, mentre inizia in panchina l'altro ex grifone Ricci arrivato alla corte di Grosso negli ultimi giorni di mercato: in regia tocca a Maiello con Ciano 'falso nueve' nel tridente del 4-3-3.

Angella da leader: "Ci siamo fatti il c**o, in questo Grifo solo atteggiamenti giusti"

PRIMO TEMPO - A partire forte è il Grifo, spinto da un ispirato Kouan: è l'ivoriano al 7' a mettere davanti alla porta Murano, chiuso dal portiere Ravaglia che sbarra la strada anche a Lisi sul succesivo tap-in- Il Grifo insiste e cerca invano la porta con Segre (12') e ancora con Kouan, che dopo un grande recupero e uno scambio con l'ex Toro 'scheggia' la traversa al 14'. Il Frosinone prova a reagire, ma Chichizola – dopo una ripartenza di Zerbin ben controllata da Rosi - fa buona guardia sulle conclusioni dalla distanza di Garritano e Boloca. Il Perugia però c'è e serve un'intervento in scivolata di Gatti per deviare il tiro da buona posizione di Carretta (bello l'uno due in area con Murano al 36') che poi non arriva per un soffio in spaccata su un velenoso tiro-cross di Burrai (38'). Si arriva così al riposo sullo 0-0 ma con il Grifo che perde Dell'Orco, costretto a uscire per un problema fisico e sostituito da Sgarbi (42').

IL TABELLINO

SECONDO TEMPO - Nella ripresa subito un botta risposta: prima è il ciociaro Canotto a districarsi in palleggio tra Rosi e Sgarbi e a sfiorare il palo in girata con un rasoterra incrociato, poi è lo stesso Sgarbi a non inquadrare la porta di testa su corner calciato da Burrai. Il caldo inizia a pesare con il passare dei minuti e i tecnici provano a inserire forze fresche: buono tra i padroni di casa l'impatto di Tribuzzi, che crea scompiglio sulla fascia sinistra biancorossa ma senza mai trovare lo specchio della porta, meno 'pesante' invece l'ingresso di Matos (fuori Murano dopo un destro a lato su assistenza di Carretta), entrato insieme a Curado (al posto di Rosi). Nel finale Alvini, inserisce anche Ferrarini e Santoro al posto di Falzerano e Carretta per dare ancora maggiore solidità alla squadra, che con una sorta di 3-5-1-1 porta a casa un punto comunque positivo.

LA CRONACA 'LIVE'

Continua a leggere >>>

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone-Perugia 0-0: il Grifo è solido ma non graffia e deve 'accontentarsi'

PerugiaToday è in caricamento