rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Calcio

Lega Pro, Gubbio in campo con la Recanatese: "Voglio vedere una squadra arrabbiata"

I rossoblù riprendono il campionato dopo la trasferta di Cesena: "Possiamo imparare molto anche dalle sconfitte"

Archiviata la sconfitta con il Cesena, che ha fatto perdere la prima posizione del girone B, il Gubbio riprende il proprio cammino in campionato nella sfida di domenica (fischio d'inizio ore 12) al "Barbetti" contro la Recanatese. I rossoblù ospitano una squadra che oggi occupa la quindicesima posizione in campionato, con undici punti guadagnati nelle dodici partite disputate. Braglia, però, vuole vedere una squadra pronta a riscattare quanto successo nell'ultimo big match giocato: "Voglio vedere una squadra determinata, cattiva e arrabbiata. Dalla partita di Cesena possiamo imparare diverse cose, per modo d’interpretare e giocare la sfida. Noi sotto certi aspetti siamo ancora indietro. Al di là dei trenta minuti discreti del primo tempo, siamo stati troppo buoni, troppo leggeri in fase difensiva". 

La disamina dell'allenatore, poi, continua: "Dobbiamo saper ripartire per non vanificare quanto fatto fino adesso, sta ai ragazzi dimostrarlo e noi cercare di far capire qualche concetto. A Cesena era un palcoscenico da saper sfruttare, ma se con la testa rimani nello spogliatoio è normale perdere. Il modulo? Quando si perde è giusto analizzare tutto". 

Sull'orario del fischio d'inizio, Braglia ha sintetizzato: "Io non sono per giocare a mezzogiorno perché si cambiano le abitudini dei ragazzi, però mi adeguo". Infine, capitolo strutture, l'allenatore ha concluso: "Non volevo far polemica o mancare di rispetto a nessuno. Volevo solo far presente che ci alleniamo a trenta chilometri da Gubbio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Pro, Gubbio in campo con la Recanatese: "Voglio vedere una squadra arrabbiata"

PerugiaToday è in caricamento