rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Calcio

'La merenda nel pallone': lezioni di sana alimentazione alla San Marco Juventina

Al progetto, rivolto agli oltre 200 calciatori del club perugino, partecipano l'Istituto Alberghiero di Assisi e l'Usl Umbria 1

Non solo nuovi impianti sportivi, con la recente inaugurazione di un terreno di gioco adiacente al campo principale, ma anche un progetto che consenta all'atleta una corretta crescita fisica attraverso la giusta alimentazione. 'La merenda nel pallone' è l'iniziativa rivolta agli oltre 200 calciatori del club perugino, dai più piccoli fino a quelli protagonisti del campionato di Promozione, ideata dal responsabile del vivavio Massimo Armadi.

“Un corretto stile di vita è parte integrante dell'approccio sportivo per promuovere comportamenti salutari importanti per bambini e adolescenti - la premessa di Armadi -. La crescita del piccolo calciatore non è legata solo alla tecnica individuale, ma include anche la promozione di una sana e corretta alimentazione”. Si tratta del primo progetto del genere attuato in Umbria da una società dilettantistica, che vede la partecipazione dell'Istituto Alberghiero di Assisi, (con gli studenti e le insegnanti Patrizia Proietti e Carla Cozzari) e del servizio di prevenzione della Usl Umbria 1 (coordinato da Daniela Sorbelli).

I dirigenti della Juventina San Marco hanno già programmato incontri periodici con i genitori ai quali parteciperanno gli esperti, che si avvarranno anche di supporti tecnologici per sviluppare e rendere più efficaci le lezioni: “Abbiamo introdotto con entusiasmo questo servizio utile ad atleti e famiglie e contiamo sul sostegno delle Istituzioni - sottolinea il presidente Michele Digiannantonio -. Il nostro vuole essere un progetto pilota, fiduciosi che venga accolto favorevolmente anche da altre società dilettantistiche”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'La merenda nel pallone': lezioni di sana alimentazione alla San Marco Juventina

PerugiaToday è in caricamento