rotate-mobile
Calcio

Calcio serie B, un Perugia coraggioso e ancora defraudato come a marzo si arrende solo ai supplementari. Il Brescia vince 3-2 e va in semifinale

I biancorossi, nonostante gli evidenti torti subiti (su tutti il gol annullato a Santoro), salutano senza meritarlo la corsa alla serie A. I ragazzi di Alvini hanno accarezzato a lungo il sogno di farcela malgrado tutto, ma le rondinelle hanno approfittato del calo fisico dell'avversario per ribaltare la situazione e andare sul 3-2

E' finita. Il Perugia ha accarezzato a lungo il sogno di eliminare il Brescia dai playoff ma nel secondo supplementare ha accusato un netto cedimento fisico e i padroni di casa hanno finito per aggiudicarsi l'incontro per 3-2. Sembrava fatta, un gran peccato. Sul risultato pesano ancora alcune sviste arbitrali clamorose, come quella del gol annullato a Santoro allo scadere dei regolamentari, apparso regolarissimo (anzi, le immagini dimostrano che c'era rigore per i biancorossi). Grandi applausi a questi ragazzi, che spesso sono andati ben oltre le proprie possibilità e hanno ottenuto risultati impensabili solo un anno fa. Grazie a tutti per aver seguito la nostra diretta, a risentirci. 

1' di recupero

119' fine dei giochi: Bianchi fugge sul filo del fuorigioco e fredda Chichizola

114' angolo di Burrai, prova lo stacco Sgarbi ma non riesce a colpire bene e la palla termina alta

112' lancio di Chichizola, sinistro di De Luca al volo che sorvola di pochissimo la traversa

107' detto fatto. Il Brescia pareggia: Bianchi lanciato in profondità mette in mezzo per Ayè che non può sbagliare

Corini si gioca la carta Bianchi: sarà lui a prendere il posto di Sabelli

Finisce il primo tempo supplementare

102' PERUGIA IN VANTAGGIOO! Carretta allarga per Matos, il cui tiro dal limite viene deviato e finisce in fondo al sacco. 1-2!

99' esce nel Perugia Beghetto entra Carretta

Si riparte subito

Finisce dopo 4' di recupero. Si va ai supplementari: Il Brescia gioca subito il cambio aggiuntivo con Van De Looi per Leris

92' cross di Jagiello, colpo di testa di Leris appena fuori

90' ammonito Moreo per gioco scorretto

88' Santoro mette dentro il pallone su un batti e ribatti ma l'arbitro incredibilmente annulla senza una ragione plausibile

87' entra Matos per Olivieri. Mossa attuata in previsione di supplementari sempre più incombenti

82' per il Brescia dentro Proia per Bertagnoli e Ayè per Palacio

81' sull'angolo seguente Cistana prova lo stacco ma non impatta bene la sfera che termina sul fondo

79' Leris appoggia al limite per Jagiello il cui destro impegna Chichizola in corner

72' doppio cambio Grifo: Ferrarini per Falzerano e D'Urso per Kouan

64' nel Perugia c'è Santoro per Segre

59' due cambi per il Brescia: Huard per Pajac e Jajiello per Tramoni

58' ancora un'iniziativa del numero 27 ma stavolta non c'entra la porta

56' torna a farsi minaccioso il Brescia: Tramoni riceve palla al limite e scarica il destro, Chichizola alza in angolo

55' altra occasione per il Perugia: cross di Falzerano, De Luca, in fuorigioco, toglie la palla dalla testa di alcuni giocatori meglio piazzati e l'azione sfuma

49' Olivieri controlla al limite e scarica il destro, Joronen si rifugia in corner

Riparte il match

Si ripartirà con l'ingresso di Zanandrea al posto di Dell'Orco, che evidentemente non ce la fa

Termina sull'1-1 il primo tempo. Il Brescia è partito forte, ma al primo affondo ha subito il gol di Kouan. Il Perugia ha saputo riorganizzarsi e costruire i presupposti per il raddoppio, ma ancora un episodio controverso ha determinato l'1-1 con cui si va a riposo. Peccato, ora sarà importante non perdere la testa.

49' Pajac spiazza Chichizola e pareggia i conti. Intanto Burrai protesta e viene ammonito

47' un giocatore del Brescia tenta la rovesciata ma la palla termina sul braccio di Curado. L'arbitro, richiamato al Var, assegna il rigore ai padroni di casa

2' di recupero

45' cross di Pajac, colpo di testa di Palacio a lato

44' incredibile quanto accaduto: De Luca, servito da Olivieri, pennella una palla d'oro per Kouan che da due passi non riesce mettere dentro

39' primo ammonito dell'incontro tra le fila biancorosse: è Dell'Orco per gioco scorretto

36' angolo di Burrai, testa di Curado appena alta

32' sulla seguente punizione la palla sbuca al limite per Falzerano il cui destro esce sul fondo

31' Adorni commette fallo su De Luca e si prende il giallo

30' gran palla di Burrai per De Luca ma la battuta del centravanti è imprecisa

23' ammonito Tramoni per aver rifilato un colpo proibito a Burrai

16' Brescia subito vicino al pareggio: cross di Palacio, Moreo prende il tempo ai difensori biancorossi ma la palla esce, seppur di poco, sul fondo

9' PERUGIA IN VANTAGGIO! Cross di Beghetto, colpo di testa imperioso di Kouan su cui nulla può Joronen. Grifo avanti al primo affondo

7' sull'angolo che ne consegue Moreo prova a raccogliere la sponda di un compagno ma di testa manda alto sopra la traversa di poco

6' Bertagnoli è abile a vincere un contrasto in area, la sua conclusione è deviata sul fondo

Partiti

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Adorni, Cistana, Pajac; Bertagnoli, Bisoli, Léris; Tramoni; Palacio, Moreo. A disp.: Perilli, Andrenacci, van de Looi, Bajic, Mangraviti, Bianchi, Huard, Ayé, Proia, Jagiello, Behrami, Papetti. All. Corini.

PERUGIA (3-4-1-2): Chichizola; Dell’Orco, Sgarbi, Curado; Falzerano, Segre, Burrai, Beghetto; Kouan; Olivieri, De Luca. A disp.: Fulignati, Rosi, Angella, Carretta, Matos, Murgia, D’Urso, Santoro, Ferrarini, Zanandrea, Lisi. All. Alvini.

LE FORMAZIONI UFFICIALI - Massimiliano Alvini, dopo aver fatto per tutta la settimana la conta degli assenti, recupera Dell'Orco e Curado schierandoli dal 1'. Tutto confermato a centrocampo, dove giocano Falzerano, Segre, Burrai e Beghetto. Kouan gioca alle spalle di Olivieri e De Luca, con Santoro e Matos in panchina. Fedele alle sue idee Corini con il suo 4-3-1-2: Tramoni assiste sulla trequarti Palacio e Moreo.

Finalmente ci siamo. Dopo una settimana di attesa e di tensione, positiva ovvviamente, è arrivato il momento di scendere in campo. Alle ore 18 nella tana della Leonessa (così viene chiamato il Brescia) il Perugia cercherà un'altra impresa dopo quella ottenuta all'ultima giornata. E si prospetta molto più difficile in quanto il regolamento non lascia scampo: per passare alle semifinali, a cui il Monza è già certo di partecipare, non ci sarà alternativa alla vittoria. Lo impone il miglior piazzamento delle Rondinelle, passate dalle mani di Pippo Inzaghi a quelle di Eugenio Corini. Sarà una serata tutta da vivere e noi di Perugia Today, direttamente dal Rigamonti, la seguiremo in diretta minuto per minuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, un Perugia coraggioso e ancora defraudato come a marzo si arrende solo ai supplementari. Il Brescia vince 3-2 e va in semifinale

PerugiaToday è in caricamento