Martedì, 23 Luglio 2024
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, il Perugia fa rotta verso Parma. La situazione a due giorni dal match

I biancorossi, che sperano di poter far risultato sul campo di una squadra in piena crisi, hanno trascorso una settimana blindata tra Ellera e l'antistadio. Out il solo Struna (il cui rientro è destinato a slittare), non si prevedono cambi di formazione

C'è un qualcosa che non deve mai mancare, specialmente in un campionato difficile come quello di serie B, in cui tutti possono fare risultato con chiunque: il rispetto per l'avversario. Il Parma nell'ultimo turno ha subito una dura sconfitta a Bari, che ha messo in discussione la panchina di Fabio Pecchia (per ora confermato), ma sarebbe davvero un errore imperdonabile sottovalutare l'incontro: i ducali restano una squadra di valore e un conto e la presunzione, un altro la convinzione di poter uscire con dei punti dal Tardini. 

Fabrizio Castori ne è consapevole e ha imposto una settimana intera di allenamenti a porte chiuse: i gialloblù in questa fase di campionato stanno denunciando falle e problemi, ma non sono ammessi cali di concentrazione, specialmente dopo i due punti, persi anche per circostanze fortunate contro il Palermo. Si è lavorato dunque divisi tra Ellera (martedì e mercoledì) e il centro sportivo Paolo Rossi (stamani) a causa del maltempo che ha imperversato sull'Umbria negli ultimi giorni.

UN SOLO INDISPONIBILE - La rosa a disposizione del tecnico è pressochè al completo. L'unico giocatore che non prenderà parte alla trasferta in terra emiliana, per motivazioni di ordine fisico, è il difensore Aljaz Struna i cui tempi di recupero, stando almeno a quanto ha fatto capire il ds Castagnini ad Umbria TV, sono destinati ad allungarsi ancora: si pensava che potesse tornare a disposizione il 28 gennaio a Bari, la sensazione invece è che servano almeno un altro paio di settimane. Regolarmente in gruppo oggi Marcos Curado e Federico Melchiorri, ieri a parte per precauzione. 

NON SOLO INFERMERIA...- La lista dei convocati potrebbe anche essere decisa dai risvolti di mercato, attualmente fermo tra il malcontento dei tifosi ben percepibile sui social (in parte giustificato in parte meno date le regole note a tutti). Gli indiziati potrebbero essere principalmente tre: Andrea Beghetto, sul quale c'è il pressing dell'Avellino, Milos Vulic, per il quale si cerca una sistemazione all'estero, e Samuele Righetti, in partenza verso alcuni club di C (sembra vicina la chiusura con il Cerignola). 

FORMAZIONE CONFERMATA? - Nulla dovrebbe cambiare rispetto all'ultima uscita. In difesa spazio a Curado, Sgarbi e Dell'Orco; Casasola, Bartolomei, Santoro e Lisi (che va ad aggiungersi alla lista dei diffidati) formeranno la cerniera di centrocampo; Luperini agirà alle spalle di Olivieri e Di Serio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, il Perugia fa rotta verso Parma. La situazione a due giorni dal match
PerugiaToday è in caricamento