rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, il Perugia dovrà fare a meno di Curado per tre settimane. Ma forse c'è Olivieri...

Queste le sentenze emesse dalla giornata di antivigilia del sentitissimo match di Ascoli. Per l'attaccante sarà decisiva la rifinitura

Ascoli - Perugia è un match sentitissimo, magari non come il derby con la Ternana (comunque vicino, dato che si gioca il 18 di febbraio, tra poco più di una settimana), e le motivazioni saranno altissime da ambo le parti. Bianconeri e biancorossi hanno gli stessi punti in classifica ed lo scontro del Del Duca potrebbe completamente cambiare faccia alla stagione. Ne è pienamente consapevole il tecnico Fabrizio Castori, vero artefice di questa rinascita, che continua a blindare la squadra per assicurare la giusta concentrazione. 

Di questa probabilmente ne servirà ancora di più: i marchigiani, dopo la separazione con Bucchi, si sono affidati alle cure di Roberto Breda, un ex che tanti bei ricordi ha lasciato da queste parti malgrado una straregionale persa malamente e un esonero che tanto fa ancora discutere. Il mister residente a Bassano Del Grappa ma trevigiano di nascita è esperto a "normalizzare" situazioni difficili e soltanto questo è sufficiente per far drizzare ulteriormente le antenne. Bisogna continuare a mettere fieno in cascina senza rallentare il passo.

INFERMERIA A DUE FACCE - Due novità quasi inaspettate, sia in senso positivo che negativo. Iniziamo dalla notizia buona. Ci sono buone probabilità che possa rientrare nella liste dei convocati Marco Olivieri, che da due giorni si allena con la squadra. Si profila dunque un recupero lampo, che farebbe comodo alla squadra e ne incrementerebbe l'indice di pericolosità in vista di una partita importantissima. Sarà decisiva la rifinitura di domani alle 11. 

Quella cattiva riguarda Marcos Curado. Nella serata di ieri è stato emesso un bollettino medico che fa capire chiaramente che il suo infortunio rimediato contro il Brescia è più serio del previsto. La durata dello stop previsto si aggira attorno alle tre settimane e pertanto il difensore sarà costretto a vedere da spettatore anche il derby. Si punterà a riaverlo a disposizione per l'anticipo di Pisa di venerdì 24 febbraio. 

Spazio anche per le situazioni interlocutorie. Con il gruppo c'era anche Aljaz Struna, ma qui si faranno ragionamenti di diversa entità: la convocazione scatterà soltanto quando non ci saranno rischi di ricadute dopo il lungo stop a cui ha dovuto far fronte il difensore. 

FORMAZIONE DECISA O QUASI - Le problematiche sopra descritte potrebbero paradossalmente facilitare le scelte del tecnico. In difesa, accanto a Sgarbi e Dell'Orco, di rientro dalla squalifica, dovrebbe giocare Rosi; a centrocampo, sicuri Casasola e Lisi sulle fasce, Bartolomei ritroverà dopo due esclusioni consecutive dall'undici di partenza il suo posto al fianco di Iannoni; Kouan è indiziato ad agire alle spalle di Di Serio e Di Carmine, favoriti a comporre il tandem d'attacco. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, il Perugia dovrà fare a meno di Curado per tre settimane. Ma forse c'è Olivieri...

PerugiaToday è in caricamento