rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, il Perugia cerca riscatto a Genova ma le incognite sono diverse

Seduta mattutina a porte chiuse all'interno del Curi per i biancorossi, che rischiano di non poter contare su Rosi e LIsi per la sfida di Marassi, dove sono previsti oltre trentamila spettatori. Si profilano dubbi in tutti i reparti per Castori

Il campionato corre e le squadre posizionate in fondo alla classifica hanno ripreso a correre, Benevento a parte, oggettivamente in caduta libera, e il Perugia è chiamato più che mai a dare segni di vitalità. Le ultime due partite, precisamente il secondo tempo con la Reggina e i 90' con il Modena, hanno mostrato, oltre che uno scadimento di forma, anche una fragilità mentale che questa squadra, soprattutto in questo momento, non può permettersi. Ecco che la trasferta di Marassi contro un Genoa che vuole riprendere la marcia verso la serie A (ci sarà il supporto di oltre trentamila spettatori) potrebbe essere vista come un'occasione propizia, anche se chiaramente bisognerà fare i conti con il valore indiscusso dell'avversario.

Fabrizio Castori, che probabilmente domani tornerà a parlare prima di una partita e che oggi ha fatto svolgere una seduta di allenamento a porte chiuse all'interno del Curi, avrà diverse spine con cui confrontarsi. Prima tra tutte le condizioni di due elementi d'esperienza come Aleandro Rosi e Francesco Lisi, costretti al cambio nell'intervallo del match di lunedì scorso. Entrambi i calciatori sono attenzionati dallo staff medico e non appare facile un loro recupero per sabato. Sarà decisiva la rifinitura di domani in tal senso. Sicuro assente sarà Marco Olivieri, protagonista all'andata, che si sta curando per recuperare dall'infortunio rimediato durante la sosta. Ma anche su questo nulla trapela, probabilmente per mantenere alta la concentrazione, e questo non può che rendere difficile il lavoro dei mezzi di informazione. 

CAPITOLO FORMAZIONE - A due giorni dalla partita bisognerà capire se Castori preferirà nuovamente affidarsi a Furlan o ridare fiducia a Gori. In difesa potrebbe toccare a Sgarbi, Angella (o Curado) e Struna; a centrocampo, sugli esterni, Casasola e uno tra Paz e Cancellieri se Lisi non dovesse farcela, in mezzo ci sarà Santoro con l'altro posto conteso da Capezzi, Iannoni e Bartolomei; Luperini è in procinto di giocare da trequartista alle spalle di Di Serio e Di Carmine. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, il Perugia cerca riscatto a Genova ma le incognite sono diverse

PerugiaToday è in caricamento