rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, bum bum Lisi e il Perugia torna a respirare: Venezia battuto 2-1

L'esterno romano, tenuto per lungo tempo in naftalina, decide il posticipo della diciottesima giornata con una doppietta d'autore. Si chiude l'anno il giorno di Santo Stefano: biancorossi a Benevento senza Curado squalificato

Finisce la partita: se l'aggiudica con pieno merito il Perugia battendo 2-0 il Venezia grazie ai due gol di Lisi, Ad un primo tempo arrembante ha corrisposto una ripresa in cui i biancorossi, spavento finale a parte, hanno controllato bene il match rischiando poco o nulla, L'ultimo match casalingo dell'anno finisce bene dunque, si chiude il 26 a Benevento sperando di assottigliare ancor di più il margine dalla zona salvezza, ora distante 4 punti. Grazie a tutti per averci seguito in questo freddo e umido 19 dicembre, al prossimo match.

94' gol confermato dopo il check del var

93' il Venezia accorcia le distanza con un sinistro volante dal limite di Pohjanpalo

concessi 4' di recupero

88' nel Perugia c'è Iannoni per Bartolomei

87' Pierini avanza verso il limite e calcia, Gori blocca a terra

82' due cambi per il Venezia: St Claire per Candela e Busio per Tessmann

79' Castori rafforza il centrocampo con l'ingresso di Kouan per Olivieri

78' Di Serio fugge sulla destra e cerca a centro area Olivieri il quale, complice il disturbo della difesa lagunare, non trova la porta

71' due cambi per il Perugia: Rosi per Lisi e Di Serio per Strizzolo

69' chance per Novakovich, che riceve palla in area si gira e di sinistro batte verso Gori che si fa trovare pronto e blocca

66' doppio cambio tra le fila dei lagunari: a Crnigoj e Haps subentranop rispettivamente Novakovich e Pierini

63' Bartolomei cerca il palo lungo dal limite, Joronen si allunga e ribatte

58' nel Venezia Andersen prende il posto di Fiordilino

57' amminito Haps per fallo su Santoro in uscita

56' che rischio per il Grifo: su azione d'angolo il tocco ravvicinato di Pohjanpalo viene deviato sopra la traversa da Gori

51' azione personale di Crnigoj conclusa con un diagonale insidioso, Gori c'è

49' Luperini recupera palla sulla trequarti ed espode il diagonale, Joronen salva i suoi dalla terza capitolazione

Si riprende a giocare senza cambi da ambo le parti

Non viene concesso recupero e il primo tempo termina 2-0 perr un Perugia mai così concreto ed incisivo. Eroe di questi primi 45' Francesco Lisi, per lungo tempo lasciato in naftalina e autore di una splendida doppietta. Il prezioso doppio vantaggio ora andrà gestito nella maniera giusta, compito sempre delicato. A più tardi per la cronaca dei secondi 45'

35' su angolo di Bartolomei, stacco di Curado deviato sopra la traversa da un difensore

19' ammonito Curado per fallo su Pohjanpalo. Diffidato salterà il prossimo impegno

15' il Perugia raddoppia: conclusione improvvisa di Lisi dalla trequarti che va a morire nel sette. 2-0 dopo un quarto d'ora

13' il Venezia replica subito: Crnigoj è in posizione di sparo piuttosto comoda, Gori si oppone prodigiosamente

9' ammonito Wisniewski per fallo su Olivieri

8' il Perugia subito in vantaggio: tiro cross di Lisi deviato da Candela con traiettoria che scavalca Joronen e si infila in rete

Ore 20:27 - le due squadre stanno per fare il loro ingresso in campo. La nebbia avvolge il Curi ma la visibilità sul campo da gioco è accettabile. Il match dunque inizierà regolarmente

PERUGIA (3-4-1-2): Gori; Sgarbi, Curado, Dell’Orco; Casasola, Santoro, Bartolomei, Lisi; Luperini; Strizzolo, Olivieri. A disp. Furlan, Abibi, Vulikic, Angella, Rosi, Righetti, Iannoni, Kouan, Di Serio, Melchiorri, Di Carmine. All. Castori

VENEZIA (3-5-2): Joronen; Wisniewski, Ceccaroni, Ceppitelli; Candela, Crnigoj, Fiordilino, Tessmann, Haps; Pohjanpalo, Johnsen. A disp. Bertinato, Maenpaa, St Clair, Svoboda, Zabala, Busio, Andersen, Jonsson, Novakovich, Pierini. All. Vanoli

LE FORMAZIONI UFFICIALI - Le scelte sono quelle previste a parte una: sulla trequarti gioca Luperini a scapito di Kouan alle spalle di Olivieri e Strizzolo, la coppia che in questo momento dà le migliori garanzie. I lagunari schierano davanti Pohjanpalo e Johnsen.

Ora o mai più. Non è esatta un'espressione del genere dato che davanti c'è oltre un girone, ma quando i treni passano bisogna saltarci su. Senza esitazione. Il match che vede stasera il Perugia ospitare il Venezia profuma di ultima spiaggia: o si vince o si rischia di sprofondare ancora di più. Fabrizio Castori per questa partita potrà contare su Samuel Di Carmine, recuperato in extremis ma che difficilmente partirà titolare. Al di là di chi giocherà è arrivato il momento di tirare fuori tutto ciò che si ha: le prossime due gare saranno determinanti per il futuro di questa squadra anche in ottica calciomercato.

Sulla serata incombe il rischio nebbia: nelle aree circostanti la città la visibilità è molto ridotta, ma almeno per adesso non è a rischio il regolare svolgimento del match. In ogni caso noi di Perugia Today ci saremo e garantiremo la diretta minuto per minuto a partire dalle ore 20:30. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, bum bum Lisi e il Perugia torna a respirare: Venezia battuto 2-1

PerugiaToday è in caricamento