rotate-mobile
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, Perugia - Venezia: i commenti dei protagonisti

Al termine del vittorioso posticipo parlano il tecnico Fabrizio Castori e l'eroe della serata Francesco Lisi

Il Perugia torna a sorridere e batte 2-1 il Venezia nel posticipo della diciottesima giornata. Una partita intepretata con grande determinazione ma anche con grande acume tattico e Fabrizio Castori può essere soddisfatto in pieno: "E' una vittoria cercata, ottenuta e voluta. Non abbiamo fatto giocare l'avversario e sbloccandola si è messa in discesa. È un percorso in cui la squadra sta crescendo, tant'è che abbiamo perso una sola partita nelle ultime sei". Sono stati rispolverati Lisi e Luperini: "Mi baso su quello che vedo in settimana, chi sta meglio gioca. Si sono fatti trovare pronti, merito loro per la serietà mostrata". Ad un primo tempo ottimo è corrisposto un secondo di gestione? "Non proprio. Nella ripresa il Venezia ha aumentato i giri. Poi ci sta che nell'arco della partita concedi qualcosa. Più di una scelta è stata una conseguenza. Ma se giochiamo con questo ritmo è dura per tutti". 

Man of the match un po' inatteso è Francesco Lisi, che ha realizzato la entrambe le reti: "Volevo essere protagonista perché era un po' che non giocavo ed erano state fatte altre scelte. Sono felice soprattutto per la squadra che lo merita. Cosa ci siamo detti? Che con questa mentalità e voglia possiamo dare fastidio a parecchie squadre". Sul match: "Nella ripresa abbiamo cercato di contenere ma abbiamo avuto la voglia di portare a casa la partita". A che percentuale di condizione è questo Grifo? "Possiamo migliorare tanto, il mister ci fa lavorare forte. Siamo mentalizzati con il suo metodo di lavoro e dunque a buon punto. Ora andiamo a Benevento, sarà un'altra battaglia. Siamo un gruppo sano e ce la giocheremo". Sui tre rigori sbagliati? "È il passato". Chiusure con le dediche d'obbligo: "A mia moglie e due figli. Ne ho fatti due e non scontento nessuno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, Perugia - Venezia: i commenti dei protagonisti

PerugiaToday è in caricamento