rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, Perugia - Frosinone: i protagonisti della partita

Al termine della partita si presentano ai microfoni della sala stampa il tecnico Fabrizio Castori ed il portiere Stefano Gori

Un pareggio su cui probabilmente in tanti avrebbero messo la firma, ma per come è giunto qualche rammarico non può non averlo lasciato. Il Perugia però ha dimostrato di essere in grande condizione e pronto a giocarsi senza alcun timore la permanenza in cadetteria. 

Il tecnico Fabrizio Castori inizia la disamina della partita con la descrizione del gol subito: "Fuorigioco? Con palla scoperta non si fa mai. Va riconosciuto che il loro giocatore messo la palla lì con il contagiri. È una macchia che non deve condizionare la prestazione. Siamo stati bravi a fare partita e andare in vantaggio, oltre che a non demordere dopo il pareggio. Perché difficile giocare contro le mie squadre? Non sta a me dirlo, certe qualità sta ad altri scoprirla. Potevamo vincere ma non è che dobbiamo stare a piangere perché prima o poi con i cambi a disposizione l'occasione avrebbero potuta trovarla. Siamo però stati bravi lo stesso". Mercoledì c'è la Reggina: "L'ho vista bene contro il Genoa. Tante sconfitte messe in fila è un campanello di allarme. Dobbiamo alzare le antenne ma fare la nostra partita. Tutti gli avversari sono motivati e devi giocare al massimo". Infine, sui risultati del pomeriggio: "Non mi cambia nulla, li ho visti a fine partita. Tanto bisogna puntare a vincere a prescindere". 

Abbastanza concorde anche il portiere Stefano Gori: "Normale che subito dopo la partita si può dire che siano stati due punti persi. Il match è stato combattuto e sporco in cui un pareggio ci va più che bene. Il gol subito? Mi concentro sulla palla, ho sperato che Caso sbagliasse il controllo per poi uscire, ma l'ha giocata su Mulattieri che poi ha segnato. Siamo però arrivati a questo punto della stagione in cui stiamo bene. Dobbiamo tenere alta l'attenzione e non calare nemmeno trenta secondi perché sappiamo che la stagione è questa. Reggina? Sarà un'altra finale. È una squadra di grande spessore che non vince da tempo, ma saremo più carognosi di loro. Abbiamo affrontato questo percorso che all'inizio non ci ha premiato. Essendo di rincorsa fai fatica a vedere certe cose, il problema sarà per gli altri che dovranno tenere certi ritmi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, Perugia - Frosinone: i protagonisti della partita

PerugiaToday è in caricamento