rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, Perugia - Ascoli: le parole dei protagonisti

Al termine di una vera e propria battaglia, come del resto era nelle previsioni, hanno parlato il tecnico Castori, che resta saldo sulla panchina biancorossa, e il centrocampista Bartolomei

Il Perugia non è brillante sul piano del gioco, ma riesce con grande compattezza ed organizzazione tattica ad incamerare i primi tre punti della sua stagione. La situazione non è ancora delle migliori in quanto i biancorossi stazionano al quart'ultimo posto, ma i miglioramenti sotto determinati punti di vista sono apparsi evidenti.

Tira un sospiro di sollievo Fabrizio Castori, che almeno per ora allontana le voci di esonero: "Penso che siamo molto migliorati sotto l'aspetto tattico e abbiamo giocato concentrati, attenti e senza errori. Ma soprattutto ho visto una squadra quadrata in campo, tosta e che ha avuto altre opportunità per fare gol. Era importante vincere e lo abbiamo fatto. È la prima settimana che lavoravamo al completo e tutto il gruppo ne ha beneficiato". Determinante l'apporto dei nuovi: "Bartolomei ha portato esperienza, ma la squadra come ho detto è stata compatta. Di conseguenza si è rischiato di meno. Se avessimo concretizzato alcuni contropiedi sarebbe stata la partita perfetta". Sulla sostituzione di Strizzolo:  "Si è riacutizzato il problema che ha avuto in settimana. Speriamo non sia grave".  Di conseguenza Kouan ha giocato sottopunta: "Se lo vedremo spesso in questa posizione? Vedremo. Un altro attaccante avrebbe allungato la squadra allora ho preso questa decisione". Spicca la prestazione convincente di Paz: "Ha fatto due partite una migliore dell'altra. Sta dimostrando di rispondere alla grande e può continuare a crescere". E' stata una settimana particolare: "Quando le cose vanno male non bisogna deprimersi. Meglio restare svegli per risolvere i problemi prima possibile". La chiave tattica è stata la seguente: "Volevo uscire coi quinti sui terzini loro cercando di farli giocare male. Abbiamo fatto bene perchè siamo stati compatti e non abbiamo commesso errori". Sul derby del 18 il tecnico glissa: "Come si preparerà? Ho la testa ancora alla partita che abbiamo giocato. Da domani ci penseremo".

Tra i migliori in campo il centrocampista Paolo Bartolomei, il cui peso specifico si è sentito eccome: "Direi che ci siamo meritati questa vittoria. Abbiamo creato quattro cinque palle gol e siamo andati a prenderli alti. Il gol è stato trovato su punizione veloce. Questo atteggiamento da mantenere sempre perché vogliamo fare qualcosa di bello". Buono l'impatto con la sua nuova realtà: "Appena arrivato ho trovato un gruppo che mi ha accolto benissimo. Sono ragazzi che hanno voglia di lavorare e fare bene. Questo assetto trovato oggi deve essere un punto di partenza". Anche per i giocatori la settimana non è stata delle migliori: "Se ritrovi in queste situazioni è normale che l'umore sia basso. Ci siamo parlati, ora dobbiamo andare avanti così. In più quando fai gol le cose ti vengono più facili, ma la partita è stata aperta bisognava stare attenti". Il Perugia merita questa posizione?: "No, ma non voglio dire nulla. Mi è già accaduto, ma dico che possiamo fare bene". Il campionato è una vera serie A2: "Ci sono squadre importanti, bisogna stare sempre sul pezzo senza rilassarsi". Infine, sulla sua posizione migliore: "Ho iniziato mezzala poi ho fatto il mediano. Oramai faccio tutti i ruoli del centrocampo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, Perugia - Ascoli: le parole dei protagonisti

PerugiaToday è in caricamento