rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Calcio

Calcio serie B, Cagliari - Perugia: le parole dei protagonisti

Al termine del match hanno parlato il tecnico Fabrizio Castori ed il centrocampista Tiago Casasola

A Cagliari il Perugia ha rimediato l'ennesima sconfitta in un campionato fino a questo momento davvero maledetto. Fabrizio Castori sa che la sua squadra non ha demeritato e lo dice a chiare lettere nel post gara: "Faccio veramente fatica a commentare questo risultato, queste gare quando si mettono così non si devono perdere. Dobbiamo insistere perché la squadra ha compiuto passi avanti notevoli nel gioco, nella convinzione e nella tenuta atletica. Ci ha detto male, serve ancora qualcosa in più a livello di attenzione e concentrazione". Sui cambi, messi sotto accusa da parte di una fetta del pubblico: "In quel momento Luvumbo ci ha messo in difficoltà, allungava il Cagliari verso la nostra metà campo. Eravamo convinti di poter vincere, loro si erano aperti molto e noi eravamo ben messi, non rischiavamo e ribattevamo colpo su colpo, poi purtroppo il jolly lo hanno pescato loro". 

Il centrocampista Tiago Casasola ha spezzato la maledizione del dischetto, ma non è bastato: "E' una stagione in cui gli episodi ci stanno girando contro. Abbiamo rimontato due gol, cosa non facile, e abbiamo creduto di poterla vincere, ma ancora una volta è andata male. Se continuiamo a fare questo tipo di prestazioni i punti arriveranno. Ne sono sicuro. L’autostima rimane alta nel momento in cui riusciamo a fare questo. Abbiamo perso ma senza meritare di farlo. Non ci facciamo buttare giù da questo risultato. Anche contro la Spal meritavamo qualcosina in più. Dobbiamo continuare su questa strada, andare avanti compatti come ci dice l’allenatore". Infine: "Se ci crediamo? Certo. So bene che i carichi di lavoro voluti dal mistersono pesanti e le gambe inizialmente non girano come dovrebbero, ma si vede il lavoro che abbiamo fatto sia in ritiro che nelle settimane precedenti. Ci stiamo mettendo qualcosa in più anche a livello agonistico. Se non si fa qualcosa in più a livello di voglia e di cuore, in questo campionato diventa tutto difficile. La squadra corre, va in avanti, è ben messa in campo. Siamo soddisfatti della nostra partita ma tristi perché avremmo meritato qualcosa in più. Oggi abbiamo fatto due gol e le occasioni le abbiamo create". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, Cagliari - Perugia: le parole dei protagonisti

PerugiaToday è in caricamento