rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Gubbio, Torrente sulla delicata trasferta di domani in casa dell'Entella: "Partita difficile ma noi siamo pronti"

La formazione rossoblù torna in campo a distanza di un mese in un match delicato come quello di Chiavari. L'allenatore dei rossoblù alla vigilia: "Di Noia gioca, Oukhadda non convocato"

A distanza di un mese dalla splendida vittoria casalinga contro il Cesena, il Gubbio torna in campo domani nella delicata trasferta di Chiavari contro l'Entella. I liguri sono la quarta forza del girone B di Lega Pro, squadra costruita per provare a tornare nel campionato cadetto dopo la retrocessione dello scorso anno. Alle prese con i rientranti dai casi di positività riscontrati durante la sosta, gli eugubini come sottolineato da mister Torrente sono pronti comunque a dare battaglia: "Affrontiamo una delle favorite del girone, però ci aspetta una partita diversa dall’andata. Sarà difficile ma noi siamo pronti. L'Entella dovrà temere la voglia del Gubbio di fare risultato. Anche se è un momento difficile noi vogliamo iniziare bene l'anno, sperando di poter recuperare qualche ragazzo, anche se molti non si sono allenati mai".

Anche il Gubbio, come tante altre formazioni umbre e non solo, ha dovuto fare i conti con i casi di positività all'interno del gruppo squadra eppure Torrente, conscio della situazione, non ne vuole fare un alibi: "Gestire questa situazione non è facile, però bisogna pensare al campo senza nessun alibi, cercando di dare il massimo. Purtroppo ci sono ragazzi rientrati dopo un mese come D’Amico e in questi casi bisogna saper gestire la situazione in base ai disponibili". Prima delle ultime domande di mercato, come normale che sia visto il periodo, Torrente fa anche una disamina del campionato relazionando il momento dopo i vari rinvii: "Si rischia di falsare il campionato. A febbraio si gioca ogni tre giorni, non c’è tempo di recuperare a livello fisico e mentale. Io avrei spostato il campionato più avanti". Di Noia dentro, Oukhadda non convocato, queste le ultime anticipazioni sulla formazioni di domani date da Torrente in conferenza: "Di Noia gioca. Sul mercato siamo stati chiari. Con l'uscita di Migliorelli cerchiamo un profilo a sinistra e un attaccante, esterno o seconda punta che sia. Anche su Oukhadda siamo molto trasparenti. In questo momento ha un’offerta, il ragazzo non è in condizione mentale e ha un problema fisico, per cui non verrà convocato. Lo capisco, ma adesso ho bisogno di giocatori disponibili al cento per cento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gubbio, Torrente sulla delicata trasferta di domani in casa dell'Entella: "Partita difficile ma noi siamo pronti"

PerugiaToday è in caricamento