rotate-mobile
Calcio

Calcio, Eccellenza: il Città di Castello riparte da Antonio Armillei

Il nuovo tecnico, reduce dalla promozione col Sansepolcro, sarà affiancato dal direttore sportivo Porcari per la ricostruzione della squadra

Il Città di Castello programma il futuro: dopo l’amarissima retrocessione di qualche settimana fa dalla Serie D all’Eccellenza, il presidente Paolo Cangi (fonte Ufficio Stampa AC Città di Castello) ha individuato il nuovo direttore sportivo, Matteo Porcari, e il nuovo allenatore, Antonio Armillei.

Quest’ultimo, originario di Foligno e prossimo sessantenne, è una figura ‘vincente’, capace di riportare nella stagione appena trascorsa il Sansepolcro in Serie D dopo qualche anno di anonimato in Eccellenza, mentre Porcari, classe 1981 originario di Orvieto, è un profilo giovane e dinamico reduce dall’esperienza al Cannara in cui ha saputo distinguersi, nonostante i risultati non particolarmente positivi della squadra rossoblu.

Questi due tasselli, unitamente alla recente nomina di Fulvio Rondini quale responsabile del settore giovanile, rappresentano le fondamenta sulle quali erigere il nuovo Città di Castello, con la speranza e l’obiettivo primario di riportare il club velocemente in Serie D per riprendere il progetto di crescita bruscamente frenato nel girone di ritorno della stagione appena conclusa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Eccellenza: il Città di Castello riparte da Antonio Armillei

PerugiaToday è in caricamento