rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Calcio

Perugia-Ternana, la vigilia di Alvini: "Derby senza paura, alleno per vivere gare così"

Il tecnico pronto alla sfida contro Lucarelli: "Rispetto per un'avversaria forte, ma noi metteremo in campo i nostri principi e le nostre idee. Faremo di tutto per dare una gioia ai tifosi e alla società"

Il grande giorno di Perugia-Ternana (domenica 19 dicembre, ore 16.15 allo stadio Curi) sta per arrivare e Massimiliano Alvini non vede l'ora. "Sono fortunato a poter rappresentare il Grifo nel derby - dice il tecnico biancorosso alla vigilia - ed è stato emozionante questa mattina vedere un bambino di due anni allo stadio venirmi incontro con la bandiera biancorossa per dirmi 'Forza Grifo'. Paura? Se dovessi preoccuparmi delle aspettative e delle conseguenze non potrei fare questo mestiere. Io alleno per giocare partite così, in piazze dove si vivono certi amori e certe passioni, poi si può vincere o perdere ma l’importante è avere chiaro in mente il percorso da compiere. Questa sfida non condizionerà il nostro cammino".

Serie B, Perugia-Ternana: le probabili formazioni e dove seguire in diretta il derby del Curi

Di fronte ci sarà una squadra che, a differenza del Perugia, ha finora reso meno di quanto fosse lecito attendersi considerando a disposizione di Lucarelli: "Cristiano è livornese ed è un amico, ma lui allena la Ternana e io guido il Grifo e con i ragazzi faremo il massimo per dare una gioia ai nostri tifosi e alla società. Cosa mi aspetto dall’avversario? Loro sono una squadra costruita per obiettivi ambiziosi, hanno qualità nel palleggio e importanti sviluppi offensivi. Verrano sicuramente qui per fare la loro partita e abbiamo grande rispetto nei loro confronti, ma non mi interessa sapere come giocheranno loro. A me interessa quello che vogliamo fare noi, i principi e le idee che vogliamo mettere in campo".

VIDEO Perugia-Ternana, la vigilia di Alvini: "Il derby è passione, fortunato a giocarlo"

Principi e idee che hanno portato il Perugia a essere una delle sorprese del campionato di Serie B, anche se l'impressione è che per fare il salto di qualità manchi qualcosa nella fase offensiva. Lacune che il tecnico è convinto di poter colmare sul campo, senza pensare già al mercato: "Quello non mi spetta, perché abbiamo un grande direttore sportivo e grandi dirigenti. Mi fido enormemente dei miei calciatori e sono certo che insieme al mio staff li miglioreremo lavorando giorno dopo giorno, come del resto è già successo dall'inizio della stagione".

Perugia-Ternana, la Nord carica: il derby del Grifo inizierà in albergo con i tifosi

Un pensiero infine per il popolo biancorosso: "Ho sempre visto Perugia come una piazza calda e appassionata, con la Nord e la gradinata sempre vicine alla squadra e pronte a farle sentire il proprio calore. Ripeto, io alleno per poter vivere queste passioni e questo amore e giocare partite come questo derby. Dopo la retrocessione e il Covid la fiamma si era forse un po' spenta, ma ora avverto che è pronta ad accendersi nuovamente e faremo di tutto per vincere il derby e far felici i nostri tifosi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Ternana, la vigilia di Alvini: "Derby senza paura, alleno per vivere gare così"

PerugiaToday è in caricamento