rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie B, il Perugia è pronto per il derby. Castori: "Match che può sfuggire ad ogni tatticismo"

I giocatori hanno ricevuto l'incitamento dei tifosi durante la rifinitura a porte aperte, il tecnico carica la squadra alla vigilia di un appuntamento che può segnare una svolta importante

Un derby per una svolta importante. Al di là di tutte le rivalità di rito quella di domani può essere una partita importante sotto un profilo ben preciso, quello di dare continuità al successo contro l'Ascoli, che ha fatto diradare nubi che su Pian Di Massiano si stavano addensando piuttosto minacciosamente. I tifosi dal canto loro hanno capito il momento e, anche se i gruppi organizzati come è noto non ci saranno al Liberati, non hanno lasciato sola la squadra, incitandola incessantemente per tutta la durata della rifinitura, per l'occasione disposta a porte aperte. Il tutto malgrado una pioggia piuttosto fastidiosa che però non ha spento l'entusiasmo della gente.

Fabrizio Castori, chiamato come di consueto ad esternare pensieri e sensazioni della vigilia, recupera Luca Strizzolo e Gabriele Angella, che volevano esserci a tutti i costi e ce l'hanno fatta. Da vedere se giocheranno dal 1' o meno (l'attaccante ha maggiori possibilità in merito). 

IL SALUTO DEI TIFOSI - Castori è rimasto molto impressionato da questo contorno: "Era importante questo rapporto con i nostri sostenitori ed il loro incitamento. Sappiamo quanto ci tengono, così come noi. Questa partita si può presentare solo a livello motivazionale".

L'AVVERSARIO - "Come approccerà la Ternana? Non sono nella loro testa. Mi interessa cosa faremo noi. Abbiamo lavorato molto tatticamente questa settimana ed il tempo gioca a nostro favore. Conta il modo in cui acquisiamo gli automatismi di gioco". Dal 2005 il tecnico di San Severino non esce sconfitto contro i rossoverdi: "Sono costretto a toccarmi - dice ironicamente - Faccio fatica onestamente a spiegare come si fa a batterla". Il modo in cui affrontare la squadra di Lucarelli però il mister lo spiega e anche bene: "Hanno qualità dal centrocampo in avanti, dobbiamo essere bravi a non farli giocare. È una partita che può essere anche spettacolare perchè si gioca sull'aspetto nervoso e può sfuggire ad ogni tatticismo". 

FORMAZIONE TOP SECRET, ECCO PERCHE' - "La darò domani. Mi piace tenere sulla corda tutti i giocatori, altrimenti quelli che sanno di giocare rischiano di arrivare scarichi, così come quelli che non giocano. Non voglio poi dare vantaggi all'avversario perché non ne ha bisogno. Stiamo crescendo ma servirebbe un risultato ancora più roboante e per questo la partita va interpretata bene". 

CRESCITA DIFENSIVA? NON PROPRIO... - Il tecnico si irrigidisce quando gli viene fatto notare che i miglioramenti della squadra sono concentrati nel reparto arretrato: "Non sono d'accordo. Abbiamo fatto 16 tiri in porta. È stata una crescita globale. Di fronte ai numeri la matematica non è un'opinione...".

LE MARCHE IN GINOCCHIO - Non manca un pensiero sull'alluvione che ha messo in seria difficoltà una regione che tra l'altro è quella di cui Castori è originario: "Abbiamo avuto il terremoto, come del resto anche voi. È un dispiacere e una cosa che ci tocca a tutti noi perché ci si conosce. Ho avuto tanti amici che mi hanno mandato dei video, una cosa brutta davvero. Una calamità". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie B, il Perugia è pronto per il derby. Castori: "Match che può sfuggire ad ogni tatticismo"

PerugiaToday è in caricamento