Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio Pian di Massiano

Calcio serie C, derby Perugia - Gubbio: Baldini scommette sulla voglia di riscatto dei suoi

Dopo due sconfitte consecutive tra campionato e Coppa i biancorossi puntano decisi al ritorno al successo. Il tecnico mette in guarda dalle insidie del match: "Giocheranno di ripartenza, massima attenzione"

Un derby per il riscatto. Il Perugia si accinge a tornare in campo tra le mura amiche con il chiaro intento di mettersi alle spalle le ultime due sconfitte, entrambe di misura peraltro. Non che il morale non sia alto, ma è ampiamente risaputo che sono proprio i risultati a rappresentare il termometro di un gruppo squadra. 

Lo stimolo principale per i biancorossi può sicuramente quello di ritrovare quella vittoria che contro il Gubbio manca da oltre 10 anni (va però evidenziato che oltre a quel 2-1 del 2013/14 si è disputato soltanto un altro match, che nel 2020/21 terminò 0-0), oltre ovviamente quello di continuare a trovare punti pesanti. Si dice che il girone B sia notoriamente quello più ostico e quanto sta avvenendo in queste prime giornate lo sta ampiamente dimostrando. L'importante dunque è non rallentare ancora.

Ne è consapevole il tecnico Francesco Baldini, pronto a scommettere senza alcuna remora sulla voglia di riscatto dei suoi giocatori, facendolo chiaramente intendere alla vigilia del match contro la squadra di Braglia.

Incognita recupero

Non è facile per Baldini, che sta per scendere in campo per la rifinitura, descrivere lo stato di salute del gruppo: "Li rimetto insieme oggi per la prima volta. Ieri non ho visto quelli che non hanno giocato e credo stiano molto bene. Mi aspetto una grande prova, c'è voglia di rifarsi e di iniziare nuovamente a pedalare forte".

La difesa

Strettamente collegata collegata a questa tematica c'è la situazione relativa al reparto arretrato: "Angella? E' vero che ieri ha fatto allenamento ma senza scatti. Proveremo oggi a vedere come sta, fermo restando che Morichelli cresce e sarà a disposizione. Sono più sereno rispetto a qualche settimana fa".

Un derby che capita "a fagiolo"

Il tecnico dopo Ancona ha detto "vediamo di che pasta siamo fatti". A tal proposito dice che "questo derby arriva nel momento giusto. Sarà una partita complicata contro un allenatore di grande esperienza. Non ho dubbi che giocheranno sulle ripartenze e sulla ricerca della profondità. Sulle preventive bisognerà davvero stare molto concentrati perché cercano le verticalizzazioni".

Insidia Braglia

Si era detto che giocare contro il Pontedera significava andare dal dentista. Sarà così anche contro il tecnico toscano? "Loro giocano in modo diverso rispetto al Pontedera. Nel primo tempo dell'amichevole sono venuti a pressare alti, dovremo stare molto attenti".

L'intensità di gioco

In molti si augurano di vedere una prestazione importante e continua per tutti i 90', ma Baldini spiega: "In C difficile che domini l'avversario per 90'. In alcuni momenti devi essere incudine, e martello. Voglio tenere alta l'efficacia in non possesso perché so che si può far gol in qualsiasi momento".

Formazione

Sull'undici iniziale il tecnico anticipa: "Gioca Vasquez, che sta bene. Vedremo chi gli gira attorno. Anche i terzini hanno risposto bene, così come Torrasi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio serie C, derby Perugia - Gubbio: Baldini scommette sulla voglia di riscatto dei suoi
PerugiaToday è in caricamento