Martedì, 23 Luglio 2024
Calcio

Grifo, Alvini fa mea culpa: "Ce la siamo andati a cercare"

Il tecnico biancorosso abbacchiato dopo la vittoria sfumata all'ultima azione. E ripete: "Merito alla Spal che ci ha creduto, ma la colpa è nostra. Non si deve cercare la gloria personale"

Questa volta la beffa è di quelle difficili da dimenticare. Forse più di altre. Il Perugia, che aveva potuto usufruire della superiorità numerica per oltre un tempo, si è fatto raggiungere all'ultimo secondo da una Spal che forse nemmeno ci sperava. 

Massimiliano Alvini è ovviamente amareggiato nel post gara: "Penso che ce la siamo cercata, perchè avevamo la partita in mano e alla fine ci hanno punito. Sicuramente è colpa nostra".

Sul match il tecnico dice di "riconoscere i meriti della Spal di averci creduto fino all'ultimo secondo, ma noi abbiamo commesso alcuni errori che spero ci servano da lezione. Sul piano della prestazione penso che abbiamo dominato contro una grande squadra, ma alla fine abbiamo regalato loro il pareggio. Abbiamo cercato la gloria personale, ma questo non è uno sport individuale. Abbiamo lavorato di squadra tatticamente, ma poi quando arrivavano al dunque abbiamo cercato la gloria personale".

Infine diverse sono state le sostituzioni obbligate, che di certo non hanno dato una mano: "Abbiamo avuto diversi problemi, prima e durante la partita, ma è stata una grande prestazione per come la gara era stata preparata e gestita. Purtroppo siamo stati dei polli e l'abbiamo buttata via. Mi spiace per i ragazzi perchè stanno facendo un campionato positivo, ma servirà loro per crescere". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grifo, Alvini fa mea culpa: "Ce la siamo andati a cercare"
PerugiaToday è in caricamento