Lunedì, 18 Ottobre 2021
Calcio

Grosseto-Gubbio: due capolavori nell'1-1 finale

Un tiro da fuori area di Mangni e una punizione di Vrdoljak fissano il risultato di parità. Buon punto per il Gubbio che resta in scia delle altre

GROSSETO (4-3-1-2): Barosi; Raimo, Siniega, Ciolli, Semeraro (38' st Verduci); Cretella (23' st Piccoli), Vrdoljak, Serena; De Silvestro; Moscati (1' st Arras), Dell'Agnello (23' st Scaffidi). (A disposizione: Fallani, Marigosu, Fratini, Salvi, Biancon, Artioli, Perrella, Ghisolfi). Allenatore: Magrini

GUBBIO (4-3-3): Ghidotti; Oukhadda, Signorini, Redolfi, Aurelio; Malaccari, Cittadino, Bulevardi (15' st Sainz Maza); Arena (15' st D'Amico), Sarao, Mangni (27' st Fantacci). (A disposizione: Elisei, Menighetti, Formiconi, Bonini, Migliorini, Migliorelli, Francofonte, Spalluto). Allenatore: Torrente

ARBITRO: Mario Saia di Palermo (Assistenti: Maicol Ferrari di Rovereto e Luca Feraboli di Brescia, Quarto uomo: Alessandro Silvestri di Roma 1)

RETI: 10' st Mangni (GU), 14' st Vrdoljak (GR), Migliorini (GU), Semeraro (GR), Aurelio (GU), Raimo (GR)

NOTE: Calci d'angolo 0-3. Ammoniti: Mangni (GU), Oukhadda (GU). Minuti di recupero: 1' pt, 5' st

Il Gubbio esce con un buon punto dall'insidiosa trasferta di Grosseto e resta in scia delle prime in classifica. Primo tempo pieno di azioni da una parte e dall’altra, con il Grosseto a sfiorare il vantaggio con Dell’Agnello (colpo di testa da cross di Semeraro, Ghidotti devia in maniera provvidenziale) e il Gubbio a centrare la traversa con una punizione di Cittadino. La prima frazione termina con Mangni e Oukhadda sul taccuino dei cattivi. Inizia la ripresa, e i due allenatori optano per dei cambi. Magrini cambia Moscati con Arras, Torrente getta nella mischia Redolfi al posto di Signorini. Arriva il botta e risposta tra le due formazioni. Dopo dieci minuti, Mangni porta in vantaggio gli eugubini con un tiro imparabile da fuori area. Il Grosseto non ci sta e trova subito il pareggio. Fallo di Migliorini. Mattonella per Vrdoljak che piazza la sfera sotto l’incrocio dei pali. Pareggio. Girandola di cambi, con entrambi gli allenatori che provano a trovare il guizzo per poter vincere la partita. I minuti passano, Saia ammonisce un paio di giocatori, concede cinque minuti di recupero, ma non succede altro. Finisce in pareggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grosseto-Gubbio: due capolavori nell'1-1 finale

PerugiaToday è in caricamento