E' bella la Perugia d'Europa. I Block Davils espugnano Duren in quattro set

Perugia ha saputo tenere botta alle lunghe leve tedesche sotto rete e soprattutto al servizio del Duren che ha forzato tantissimo dai nove metri (23 alla fine gli errori diretti) e trovando in questo fondamentale la grande giornata di Gevert

È finita con i Block Devils sotto la curva degli irriducibili Sirmaniaci che hanno macinato chilometri per arrivare fino in Alta Renania! La Sir Safety-Sicoma Perugia espugna in quattro set la Kreis Arena di Duren sconfiggendo i padroni di casa del Swd Powervolleys -13 e facendo un passo importante verso la qualificazione al turno successivo. 

Questa l’estrema sintesi del match di andata dei quarti di finale della Cev Cup 2015-2016 con i Block Devils del presidente Sirci corsari in terra tedesca al termine di una gara tutto sommato ben giocata dagli uomini di Kovac. Bravi a contenere il furore agonistico del Duren nei primi due parziali (ed anche il frastuono dell’impianto teutonico) e bravi, dopo aver perso in volata la terza frazione 26-24 con due ace consecutivi dell’opposto cileno di casa Gevert, a reagire veementemente nel quarto parziale con capitan Buti grande protagonista in attacco ed a muro.

Kovac, schierato al centro il recuperato Birarelli, ha optato ancora in posto quattro per la coppia Russell-Fromm (quest’ultimo ex della gara) con l’americano buon interprete (16 punti con il 52% in attacco, anche se con qualche errore diretto di troppo). Best scorer nella metà campo bianconera “Magnum” Atanasijevic (21 palloni vincenti conditi da 3 ace), ma ottimo come detto il contributo del capitano (11 punti) e di “Mamba” Birarelli (8 punti), spesso e volentieri ben imbeccati dalle alzate di De Cecco. 

Perugia ha saputo tenere botta alle lunghe leve tedesche sotto rete e soprattutto al servizio del Duren che ha forzato tantissimo dai nove metri (23 alla fine gli errori diretti) e trovando in questo fondamentale la grande giornata di Gevert (7 ace, 2 dei quali come detto nel finale palpitante del terzo set). Ma la squadra di Kovac alla lunga ha saputo far valere il proprio maggiore tasso tecnico e di esperienza trovando un risultato importantissimo in chiave qualificazione. Alla Sir Safety Sicoma adesso serviranno almeno due set mercoledì prossimo al PalaEvangelisti nel match di ritorno per staccare il biglietto per la Challeng aPhase dove le quattro “superstiti” incroceranno le quattro squadre provenienti dalla Champions League.  

Per i Block Devils adesso però è tempo di pensare subito alla SuperLega. La squadra da Duren farà tappa direttamente a Trento dove sabato sera è in programma l’anticipo della terza giornata di ritorno di campionato, il big match con la Diatec Trentino che in classifica precede Perugia di un punto. Al Pala Trento sarà spettacolo assicurato! 

La cronaca - Kovac parte con Russell e Fromm coppia di martelli ricevitori e con Birarelli al suo posto al centro. Avvio equilibrato nel frastuono della Kreis Arena con Russell che firma il 5-5 con un potente attacco da posto quattro. A bersaglio anche Atanasijevic da seconda linea (5-7). Un paio di errori dei bianconeri firmano il sorpasso (8-7 al timeout tecnico). Reazione perugina con il turno al servizio di De Cecco (9-11), ma l’attacco out di Russell porta al nuovo pareggio (11-11). Nuovo strappo dei Block Devils firmato Buti e Fromm (12-15), ma i tedeschi, sospinti dal pubblico di casa, accorciano nuovamente (14-15). Perugia mantiene due lunghezze di vantaggio dopo la diagonale stretta di Atanasijevic (18-20). I ragazzi di Kovac provano l’allungo decisivo del parziale con il primo tempo di Birarelli ed il missile di Atanasijevic (20-24). Si alza il muro tedesco ed il Duren torna a contatto (23-24). Al quarto tentativo la Sir Safety Sicoma chiude il parziale con l’errore al servizio di Gevert (23-25).

Si riparte con i bianconeri aggressivi. È subito 1-5 con Buti e Fromm sugli scudi e qualche errore gratuito avversario. Non tarda la reazione del Duren affidata agli ace di Gevert (4-5). Ancora Fromm a segno in contrattacco (4-7). Distanze invariate grazie al primo tempo di Birarelli (6-9). È il muro di Pompe su Russell e portare le due formazioni a contatto (9-10). Un paio di errori dello stesso Pompe e l’ace di Atanasijevic fanno ripartire Perugia (11-15). Russell chiude il contrattacco del 13-18. Gran palla di De Cecco per Buti che inchioda il primo tempo del 17-21 subito emulato dalla bomba di Fromm (17-22). De Cecco sbroglia una situaizone complicata sotto rete (19-23). Anche la seconda frazione prende la strada bianconera. A sigillare ci pensa Atanasijevic (21-25). 

Il terzo set parte con l’ace di Atanasijevic (2-3). Muro di Birarelli su Pompe (3-5), ma subito parità con l’errore di Russell (5-5). È Perugia avanti al primo timeout tecnico grazie al riscatto in attacco proprio di Russell (7-8). Mette il naso avanti il Duren dopo una grande azione in difesa (9-8). Provano a scappare i padroni di casa con l’opposto Gevert (13-11). I Block Devils non riescono a ricucire il gap anzi il primo tempo di Verhoeff vale il +3 (15-12). Sempre avanti i tedeschi alla seconda sospensione obbligatoria (16-14). Torna nel set la Sir Safety Sicoma trascinata dagli attacchi di Atanasijevic (17-17). Il fallo di seconda linea di Gevert e l’ace ancora di “Magnum” firmano il sorpasso bianconero (18-20). Birarelli ferma a muro Gevert (19-21). Il fallo in palleggio di Buti riporta tutto in equilibrio (22-22). Arriva il match point per Perugia dopo l’errore al servizio di Van Bemmelen (23-24). Pompe chiude la parallela da posto quattro e manda tutto ai vantaggi (24-24). Ace di Gevert, adesso è set point Duren (25-24). Ancora a segno dai nove metri l’opposto cileno. Il set è del Duren (26-24). 

Si riparte con i Block Devils avanti dopo il doppio muro di Birarelli ed il contrattacco di Atanasijevic (1-5). Il muro di Yu accorcia le distanze (4-6). Fuori Russell, squadre di nuovo gomito a gomito (6-7). Il muro di Russell ed il contrattacco di nuovo di Atanasijevic fanno ripartire i ragazzi di Kovac (6-10). L’errore di Pompe ed il primo tempo di Buti permettono a Perugia di allungare (8-14). Atanasijevic manda tutti in panchina per il timeout tecnico (10-16). Due di Russell (attacco e muro) tengono il vantaggio (14-20). Ancora il muro bianconero, stavolta di Buti, poi di nuovo Russell e poi di nuovo il muro di Buti (14-23). È sempre il capitano a chiudere la tesa al centro che porta la Sir Safety Sicoma al match point (15-24). Ed è sempre Buti a sigillare, sempre a muro, il successo dei Block Devils (15-25).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Tragico incidente con il furgone, muore a 58 anni: addio a Luca

Torna su
PerugiaToday è in caricamento