menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari-Perugia 1 a 0 - Le pagelle del Grifo: male gli attaccanti, difensori senza colpe

Le pagelle del Grifo dopo la sconfitta, la seconda consecutiva, a Bari.

Rosati: Nel primo tempo resta quasi del tutto inoperoso, rischiando solo su un’uscita un po’ troppo avventata. Stesso discorso nella ripresa, ma Sabelli gli rovina la giornata. Voto: 6

Del Prete: Meno efficace del solito in fase di spinta, De Luca lo costringe a prestare grande attenzione alla fase difensiva. Nel finale prova comunque a sostenere le azioni offensive del Perugia con qualche traversone in area. Voto: 6

Volta: Cancella la prova negativa della scorsa partita con un’ottima prestazione, Maniero è di fatto annullato. Se poi Sabelli si inventa il gol della vita, non è colpa sua. Voto: 6,5 

Belmonte: Si riprende nettamente dopo le sbavature di 5 giorni fa con il Novara, l’area di rigore è off-limits per gli attaccanti baresi. Peccato solo per la grande invenzione di Sabelli. Voto: 6,5

Rossi: Non ha le capacità di spinta di Spinazzola e sulla sinistra il Perugia non riesce mai a rendersi pericoloso. Voto: 5,5 (dal 29’st Lanzafame: Ultimo quarto d’ora di partita per uno dei tanti ex di giornata. “Lanciafiamme” prova a dare il proprio contributo con qualche spunto e cross interessante, ma non basta per accendere il Grifo. Voto: 5,5)

Zebli: Rientrava nell’undici titolare dopo il turno di squalifica, ma il giovane ivoriano non riesce ad incidere come in altre circostanze. Voto: 5,5 (dal 36’st Joss: s.v.)

Taddei: Il brasiliano oggi è apparso meno lucido rispetto alle precedenti prestazioni, ma ha comunque cercato di creare qualcosa in mezzo al campo. Voto: 5,5 

Della Rocca: Il giocatore che oggi è sembrato più in difficoltà sulla mediana. Nessun inserimento in fase d’attacco, lento nei movimenti e in fase di impostazione. Ha bisogno di un turno di riposo, infortuni permettendo. Voto: 5

Drolè: Bisoli è costretto a schierarlo nuovamente dal primo minuto. Il 18enne della Costa d’Avorio alterna ottime giocate ad errori piuttosto evidenti, ad evidenziare che il ragazzo ha ancora tanta strada davanti a sé. Nel finale si riaccende e crea l’unica occasione da rete per il Grifo. Voto: 6

Di Carmine: Gioca una partita impalpabile, stritolato nella morsa dei due difensori centrali del Bari. Sarebbe tornato utile se avesse potuto giocare insieme ad un’altra punta, ma la coperta in attacco è molto corta. Voto: 5 (dal 9’st Ardemagni: Fa la stessa identica fine di Di Carmine. Contini e Di Cesare lo controllano a vista e il n.9 non riesce mai a rendersi pericoloso. Voto: 5)

Spinazzola:  Torna a fare l’ala dopo mesi di apprendistato in difesa e soffre un po’ lo sballottamento. Qualche spunto nel primo tempo, poi però gli manca la giusta incisività al limite dell’area. Con il rientro di Parigini potremo riammirarlo nella posizione di terzino sinistro. Voto: 5,5

Bisoli: La fase difensiva è di nuovo quella delle prime giornate di campionato, al limite della perfezione. Il gol di Sabelli è stata una vera magia, sul quale c’era poco da fare (anche se è il secondo gol subito dal Grifo dal limite dell’area di rigore in occasione di corner a sfavore). Poi però il nulla in attacco. È vero, le assenze hanno fatto la differenza, però ci si attendeva qualcosa di più dopo lo svantaggio. La reazione invece si è vista solo nel recupero. Troppo poco per evitare la seconda sconfitta di fila. Voto: 5,5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento