menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All'Autodromo dell'Umbria una giornata di formazione sulle due ruote dedicata alle motocicliste

La Federazione Motociclistica Italiana ha investito fortemente sul settore femminile e sui giovanissimi: in pista a Pasquetta al Borzacchini otto lady hanno appresso tutti i trucchi della guida sportiva con l'istruttrice federale Letizia Marchetti

Una Pasquetta di velocità e formazione tutta dedicata al femminile si è svolta lunedì di Pasquetta all’Autodromo dell’Umbria di Magione: a scendre in pista sono state infatti le grintose lady del Collegiale Femminile, organizzato dal Settore Tecnico FMI e con la presenza della Commissione Femminile. 

Sul posto, nel suo abbigliamento preferito, tuta e casco, la Consigliera Federale Letizia Marchetti, che per l’occasione torna al suo vecchio lavoro da pilota e di istruttore nonché oggi tecnico di riferimento FMI.  

Quattro le sessioni teoriche e quattro i turni in pista da venti minuti l’uno per le motocicliste arrivate a Magione da varie parti del centro Italia, curiose di sperimentare la vera guida in pista proprio tra i cordoli dell’autodromo.

Giovani, meno giovani, esperte ed inesperte le otto donne in sella hanno affrontato ogni curva seguendo le indicazioni di Letizia Marchetti e Chiara Valentini, responsabile Trofeo Diversamente Abili. 

“Una Paquetta alternativa senza uova e senza abbacchio” – ha dichiarato Letizia Marchetti. “siamo pronte per lavorare con le ragazze del Collegiale, curato dalla FMI, e cercare di insegnare loro le migliori tecniche di guida in pista e vederle con un bel sorriso a fine giornata". 

La Federazione Italiana Motociclsimo investe sul settore femminile

"Sono felice – continua Letizia Marchetti – delle donne che senza limiti di età si avvicinano, da qualche tempo, al mondo del motociclismo, all’enduro, alle nostre specialità sportive. Questo è il frutto di una politica di investimento svolta dalla Federazione Motociclistica Italiana per favorire l’attività femminile”. 

Sono ingenti gli investimenti per i Moto Club, i licenziati/e e le manifestazioni per il 2020-2021 del Consiglio Federale FMI che ammontano a circa due milioni di euro a favore dei giovanissimi e delle donne che prevedono di partecipare ad attività agonistiche nel corso del 2021.

In pista a Magione anche Aurelia Cruciani, la 25enne, impegnata nella Women’s European Cup che ha ottenuto ottimi risultati nel 2020 ed è pronta per la prima gara il 17 e 18 aprile prossimi dopo la caduta, lo scorso gennaio in allenamento, riportando la frattura di entrambi i malleoli e la lussazione della caviglia. 

La Women’s European Cup, curata dalla EMG Eventi con il supporto di Letizia Marchetti, del MotoClub  Motoxracing e dalla Dunlop è un trofeo tutto al femminile giunto alla seconda edizione e vinto lo scorso anno dalla spagnola Beatriz Neila Santos che quest’anno si lega, nel week- end inaugurale, al Motor Bike Expo ormai divenuto un riferimento per il mondo delle due ruote attualmente pianificato per i giorni 28, 29 e 30 Maggio nella classica location di Verona Fiere.  

Frattanto all'Autodromo dell'Umbria prosegue l'aprile dedicato alle 2 ruote, che vedrà domenica 25 Aprile scendere in pista per la gara inaugurale i giovanissimi centauri del CIV Junior.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento