menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie A rugby, la Barton Cus Perugia spaventa i giganti de L'Aquila

Il quindici biancorosso, infatti, dal 34' del primo tempo ha giocato in quattordici, a causa dell'espulsione di Franzoni. Ma nonostante questo la Barton ha retto contro la prima della classe

Gran Sasso - Barton Cus Perugia 16-13 (4-1)
Gran Sasso Rugby: Pelliccione, Sebastiani, Di Gregorio, Banelli, Valdrappa (15' st Cipriani), Guardiano, Brandizzi, Suarez (15' st Santavenere), Parisse, De Rubeis (15' st Pattuglia), Mancini M., Mercurio (7' st Di Paolo), Guerriero (18' st Rotilio M.), Mannucci (30' st Rossi), Mandolini (1' st Mandolini). A disp.: Marchetti. All.: Rotilio.
Barton Cus Perugia: Magi, Biconne (15'st Biancanello), Masina, Gioè, Franzoni, Faralle, Corbucci (38'st Lamanna), Davey, Ferraris (18'st Mariottini), Bresciani, Giorgetti (12'st Nicolli), Renetti (32'st Della Ciana), Di Vito (38'st Biondi), Zorzetto (28'st Cappetti), Russo (30'pt Palazzetti). All.: Tagliavento.
Punti Gran Sasso - Mete: 20'pt Rubeis, 21'st Santavenere. Calcio piazzato: 1'st Banelli, 31' st cp Sebastiani.
Punti Perugia - Meta: 7'st Davey. Trasformazione: 7'st Faralle. Calcio piazzato: 17'st e 34'st Faralle.
Espulso: 34'pt Franzoni. Ammonito: 19'pt giallo Renetti.
Arbitro: Di Blasio (Napoli).

 
La Barton Cus Perugia riporta un punto dal campo aquilano della capolista Gran Sasso. Si è trattato di un incontro, disputato ieri pomeriggio e valido per la sesta giornata del campionato nazionale di rugby maschile di serie A (girone B), che avrebbe potuto chiudersi in maniera diversa. Il quindici biancorosso, infatti,  dal 34' del primo tempo ha giocato in quattordici, a causa dell'espulsione di Franzoni, combattendo sempre e cercando di conquistare punti. 

Lo ha dimostrato l'inizio del secondo tempo, quando i padroni di casa erano sopra di otto punti (8-0). Marco Bresciani e compagni hanno reagito con una meta, segnata al 7', dello scozzese Benjamin Davey, poi trasformata dall'argentino Ezequiel Faralle che, al 17', ha centrato tra i pali anche un calcio piazzato portando il punteggio sul 10-8 per i perugini. I padroni di casa non ci sono stati e poco dopo hanno realizzato un'altra meta ed un piazzato (16-10). Negli ultimi minuti di gioco la Barton ha provato il tutto per tutto per recuperare lo svantaggio ma il calcio di Faralle non è bastato per invertire il risultato finale (16-13). Nel complesso si è visto un buonissimo Perugia, forse un po' troppo falloso ma determinato ed incisivo in campo.  

Piuttosto soddisfatto del risultato finale è anche il presidente biancorosso, Alessio Fioroni, che ha fine partita dichiara: "Abbiamo sfiorato l'impresa a casa della capolista giocando gran parte della partita con un uomo in meno per un rosso diretto su Franzoni. Il Perugia è anche andato in vantaggio, nonostante l'inferiorità numerica, dimostrando di saper tenere il campo meglio dell'avversario. Riportiamo a casa un punto che era quanto auspicavo alla vigilia ma, per come sono andate le cose, avremmo probabilmente meritato di più. Personalmente sono molto confortato, non solo da come stanno andando i ragazzi, ai quali vanno i miei complimenti, ma anche dal livello medio delle squadre partecipanti al campionato, che non è superiore alle reali potenzialità del Perugia. Se questa è la prima della classe e se abbiamo sconfitto per ben tre volte, in fila, Torino, Padova e Genova, vuol dire che possiamo giocarcela con tutti, se solo si evitano determinati errori e superficialità". Il campionato riprenderà il prossimo primo dicembre con la Barton che ospiterà sul campo di Pian di Massiano l'Amatori Rugby Badia.

Risultati settima giornata: Amatori Capoterra - Valsugana Padova, 17 – 18 (1-4); Gran Sasso – Barton Cus Perugia,  16 – 13 (4-1); Cus Genova - Cus Torino,  15 – 27 (0-5); UR Benevento - Novaco Amatori Alghero, 22 – 27 (1-5); Zhermack Badia - Rangers Vicenza,  27 – 15 (4-0). Ha riposato: PratoSesto.
Classifica: Gran Sasso e Valsugana Padova (24 punti); Vicenza e Cus Torino (19); Cus Genova (16); Barton Cus Perugia e Badia (14); PratoSesto e Amatori Capoterra (12); Alghero (9); Benevento (6).
Prossimo turno (domenica 1 dicembre 2013): Amatori Alghero – Amatori Capoterra; Valsugana Rugby – Cus Genova; Cus Perugia – Amatori badia; Prato sesto – Benevento; Cus Torino – Vicenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento