menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grande volley, la Sir Perugia a Padova: "Gara difficile ma siamo pronti". La formazione, gli infortuni e l'esordio di Hoag

Prima di tre trasferte consecutive tra Superlega e Champions per Perugia con fischio d’inizio alle ore 18:00 e diretta tv su Raisport, affronterà i padroni di casa della Kioene alla ricerca della vittoria numero dieci in campionato

“Andiamo a Padova consapevoli dell’importanza dei tre punti in gioco e della qualità dell’avversario. La vittoria ci serve perché vogliamo chiudere l’andata al primo posto e l’unica strada per farlo è tornare a Perugia con l’intera posta in palio". E' Questo il pensiero di Marko Podrascanin alla vigilia dell’undicesima di andata di Superlega che vedrà in campo domani pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 18:00, diretta tv su Raisport) la Sir Safety Conad Perugia alla Kioene Arena contro i padroni di casa del Padova.

"Padova è una squadra pericolosa - ha continuato ancora - con giocatori esperti e di livello e che ha già dimostrato contro Trento poche settimane fa di saper giocare forte anche contro le big. Dovremo scendere in campo concentrati ed aggressivi fin dal primo pallone cercando di fare la differenza con la nostra fase break”.

Partenza in mattinata per i Block Devils per la prima di tre trasferte consecutive con i bianconeri attesi poi dai viaggi per Veroli (contro Sora) domenica 16 dicembre per la penultima di andata di campionato e poi per Tours mercoledì 19 dicembre per il secondo turno di Champions League. Ma la testa e l’attenzione, come è giusto e normale che sia, sono ora indirizzate solo su Padova, avversario certamente ostico per la Sir come ammonito da Podrascanin. Perugia cerca la vittoria numero dieci in campionato per rintuzzare, nelle ultime tre di andata, gli attacchi delle inseguitrici al primo posto e sicuramente la trasferta di domani è un passaggio fondamentale per garantirsi la testa di serie n. 1 nel ranking dei quarti di Coppa Italia.

Non disponibile Berger, in recupero Ricci, arruolabili il giovane centrale Bucciarelli e Nicholas Hoag, tesserato ad inizio settimana ed al suo esordio ufficiale domani con Perugia. Questa la situazione in casa bianconera con Lorenzo Bernardi che spedirà in campo al via De Cecco al palleggio, Atanasijevic in diagonale, Ricci (o Galassi) e Podrascanin al centro, Lanza e Leon in posto quattro e Colaci libero. Oltre duecento i Sirmaniaci che raggiungeranno domani pomeriggio la Kioene Arena! Un “esercito” pronto a tirar fuori voce e passione per dar manforte ai ragazzi in campo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento