Venerdì, 19 Luglio 2024
Altro Cerreto di Spoleto

Le stelle del nuoto spoletino brillano ai Criteria di Riccione

Quattro le atlete della Spoleto Nuoto impegnate in dieci specialità: i risultati

Dopo due anni di stop lo Stadio del Nuoto di Riccione ha riaperto le porte alla manifestazione più importante nel panorama natatorio giovanile: i Criteria. La Spoleto Nuoto ha arricchito ulteriormente la stagione invernale, giù ricca di ottimi risultati, con la partecipazione, tra i 2mila atleti, di 4 ragazze, qualificate complessivamente in 10 gare: Lucrezia Mancini (classe 2008) nei 100 e 200 m rana, Gaia Palumbo (classe 2007) nei 50/100 m stile libero, 50/100 m dorso e 50/100 m farfalla, Angelica Gori (classe 2007) nei 50 m dorso e Lavinia Cagnoni (classe 2005) nei 50 m stile libero. Le ragazze, dopo una stagione invernale ricca di ottime prestazioni, hanno raggiunto questo importante obiettivo, gareggiando con un atteggiamento di assoluto livello. Lucrezia è entrata in acqua il primo giorno nella gara dei 100 rana, che la vedeva iscritta con il primo tempo, e non ha tradito le aspettative, vincendo con il tempo 1’09”28. Una gara gestita benissimo, con un passaggio veloce a 32”65 ed una seconda parte ben nuotata che le ha permesso di vincere il suo primo titolo nazionale giovanile. La giovane ranista ha fatto il bis nei 200 rana, con una gara a dir poco incredibile, chiusa con un crono di assoluto valore tecnico, 2’28”76, sotto oltre 5 secondi il tempo di iscrizione. La campionessa dei 100 ha gestito la gara perfettamente, con un passaggio nel primo 50 molto brillante che le ha permesso di virare in testa, una fase centrale nuotata molto bene rimanendo incollata alle più forti avversarie della distanza e, dopo uno splendido cambio di ritmo nelle ultime due vasche, è riuscita a chiudere in testa vincendo anche la doppia distanza. Queste due prestazioni, insieme al crono di 32”21 nuotato nei 50 metri, permettono a Lucrezia di partecipare ai Campionati Italiani Assoluti Primaverili, che si disputeranno dal 9 al 13 aprile a Riccione.

Gaia ha aperto la competizione con uno splendido 6° posto nei 50 dorso con il tempo di 29”36, abbassando il proprio personale di oltre 4 decimi di secondo. Una gara nuotata in maniera perfetta fin dai primi metri e conclusa con un ottimo crono. Nella stessa giornata ha gareggiato nei 50 stile libero, fermando il cronometro a 26”28, 4 centesimi sotto il tempo di iscrizione e settimo posto junior 1° anno. Il secondo giorno di Gaia è stato il più emozionante, con un crono di grande valore ha centrato un prestigioso podio nei 100 dorso junior 2007 fermando il tempo a 1’03”04, scalando due posizioni rispetto al 5° tempo di iscrizione. Una gara nuotata egregiamente, con un passaggio a 30”55 ed una seconda parte in totale rimonta, che le ha permesso di chiudere al terzo posto vincendo una prestigiosa medaglia di bronzo. Nelle due distanze a delfino, pur partendo da piazzamenti importanti (5° tempo nei 50 m e 12° tempo nei 100 m), non è riuscita a migliorarsi, piazzandosi rispettivamente al 22° e 27° posto.

L’atleta della Spoleto Nuoto ha chiuso i tre giorni di gare con un prestigioso 7° posto nella gara regina, i 100 m stile libero, con il tempo di 57”51. Ha concluso la sua prima esperienza in questa manifestazione da protagonista, con 5 finali disputate, un podio e tre piazzamenti nella top ten nazionale della categoria junior 1° anno. Ottime prestazioni anche per le altre due nostre atlete Angelica Gori e Lavinia Cagnoni. Angelica, nonostante la tanta emozione che l’ha accompagnata durante l’intera gara, ha nuotato un buon 50 m dorso con il tempo di 30”63, piazzandosi alla 22ma posizione nelle junior 2007. Questa prestazione le permette di entrare tra le migliori trenta atlete italiane della sua categoria in questa distanza. Lavinia è stata protagonista nella gara dei 50 stile libero cadette, la categoria più complessa ed evoluta della manifestazione. La nostra atleta, iscritta con il crono di 26”08, valido anche per la partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti, ha nuotato un buon 26”46 ottenendo la 25ma posizione in classifica, consapevole di essere fortemente competitiva in una categoria di alto valore tecnico. Sono stati tre giorni di forti emozioni che hanno visto la nostra società protagonista, ancora una volta, nel panorama natatorio nazionale.

“Siamo molto orgogliosi dei risultati ottenuti dalle nostre giovani atlete e del lavoro svolto dai tecnici Piero Santarelli e Daniele Luciani che, con passione e competenza, lavorano quotidianamente per permettere ai nostri atleti di esprimersi al meglio delle proprie capacità – commenta la società - Un risultato che ci rende fieri, felici e fiduciosi, ottenuto grazie all’impegno ed al contributo di tutti, dai dirigenti che, con passione e determinazione, gestiscono al meglio la società, alle famiglie che ci supportano quotidianamente e tutti i ragazzi, dai più piccoli ai più grandi delle sezioni di Spoleto e di Foligno, che ogni giorno lavorano al massimo per realizzare i loro sogni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le stelle del nuoto spoletino brillano ai Criteria di Riccione
PerugiaToday è in caricamento