Venerdì, 19 Luglio 2024
Altro

CAMPIONATO SERIE A RUGBY | Male, malissimo l'Acea Rugby Perugia: tanti errori, poco gioco... terza sconfitta

Primavera passa 12-33 sul campo del Percorso Verde, tanti errori e nervi tesi per i biancorossi. Il vice Gabrielli: “Ognuno si prenda le proprie responsabilità”

ACEA RUGBY PERUGIA - PRIMAVERA RUGBY 12-33 (12-33)

Marcatori: 2’ c.p. Marocchi (0-3), 10’ c.p. Marocchi (0-6), 18’ m. Condemi tr. Marocchi (0-13), 26’ m. Bernardini (5-13), 33’ m. Battistacci tr. Nataletti (12-13), 52’ m. Martelletti (12-18), 60’ c.p. Marocchi (12-21), 62’ m. Martelletti tr. Marocchi (12-28), 80’ m. Campanelli (12-33)

ACEA RUGBY PERUGIA: Nataletti, Agnelli E., Ragna, Romei (28’ st Camuzzi), Lucenti (28’ st Gasparri F.), Levantaci (10’ st Bevagna), Battistacci, Gasparri A., Bernardini, Palugini (10’ pt Agnelli G.) (28’ st Doukoure), Toth, Peter Rios (23’ st Milizia), Nicita (20’ st Beshiri), Stern Solari, Caruso (35’ st D’alba). All.: Puerari

PRIMAVERA RUGBY: Alessi, Martelletti (30’ st Palombi L.), Marocchi, Condemi, Di Giacomo G., Brancadoro, Miliardi, Callori, Giancarlini, Falcini, Duca, Palombi G., Bilotti (25’ pt Belcastro), Di Resta, Campanelli. A disp.: Di Giacomo D., Gasperini, Cordella, Semplice, Triolo, Valesini. All.: Caffaratti

Il detto “non c’è due senza tre” vale anche per l’Acea Rugby Perugia. Dopo due k.o. con la Capitolina e Civitavecchia, i ragazzi di coach Puerari, all’esordio tra le mura di casa nella giornata di domenica 23 ottobre, vanno incontro alla terza sconfitta contro la formazione romana del Primavera Rugby. Tante disattenzioni ed errori per i biancorossi che con il risultato di 12-33. I perugini peccano anche caratterialmente, non sono infatti mancati i cartellini da parte del direttore di gara per condotte non regolari. Ora l’Acea tornerà in campo in trasferta ad Avezzano il 30 ottobre. Inutile dire che servirà riportare a casa punti preziosi per cominciare finalmente a muovere la classifica.

CRONACA - La prima frazione di gioco si apre con un monologo del Primavera che si porta avanti sullo 0-13 grazie a due piazzati e a una meta di Condemi trasformata da Marocchi. Perugia ha un sussulto e si riporta sotto con le mete di Bernardini (non trasformata) e Battistacci (trasformata da Nataletti). Il primo tempo termina 12-13 con l’Acea ancora pienamente in gara. La ripresa è tutta ad appannaggio degli ospiti, complice anche un atteggiamento troppo arrendevole degli uomini di casa. I romani allungano con una meta di Martelletti (non trasformata) e un calcio piazzato (12-21). Lecito quindi attendersi la reazione di Perugia che però non arriva. Primavera chiude allora i conti con altre due mete ad opera ancora di Martelletti e Campanelli. Finisce qui, 12-33 per Primavera Rugby.

 INTERVISTE - Giorgio Gabrielli, vice allenatore dell’Acea Rugby Perugia: “Oggi abbiamo commesso davvero troppe disattenzioni. Abbiamo poi evidenziato errori sia sotto il punto di vista del gioco e che sul piano caratteriale. Questo non va assolutamente bene. Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità. Ora torneremo a lavorare sul campo da martedì per preparare nel migliore dei modi la prossima sfida”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CAMPIONATO SERIE A RUGBY | Male, malissimo l'Acea Rugby Perugia: tanti errori, poco gioco... terza sconfitta
PerugiaToday è in caricamento