Martedì, 26 Ottobre 2021
Altro Magione

Autodromo dell'Umbria, ecco come è andata la domenica automobilistica al Borzacchini

In pista i concorrenti dei Trofei automobilistici Italia Storico, Italia Classico e Formula 850; si torna a correre a Novembre

Si sono svolti domenica 10 Ottobre all’Autodromo dell’Umbria, i Trofei automobilistici Italia Storico, Italia Classico e Formula 850.

Gli abituali frequentatori, tra piloti e addetti ai lavori, dell'impianto motoristico di Magione, hanno dato vita a un totale di quattro competizioni da 20' ciascuna, non senza qualche "sportellata" di troppo, che ha richiesto l'ingresso in pista della vettura di sicurezza, la "Safeyt car".

La cronaca delle gare

Nella Formula 850 Giorgio Fratticioli aveva sopravanzano Tommaso Bussani, che scattava dalla pole position, quando a meno di due minuti dal termine della corsa (la cui durata prevista dal regolamento è di 20’), la sua Formula 850 ha avuto un cedimento meccanico, costringendo il perugino all'abbandono della corsa.

Bussani ha così potuto recuperare agilmente la leadership fino al traguardo, che ha raggiunto in testa, seguito dall’esperto Giorgio Sisani (scattato dalla sesta posizione in griglia) e dal costante Mauro Cimicchi.

Il Trofeo Italia Storico ha visto le vetture gareggiare suddivise in due schieramente, in base alla potenza. A confrontarsi per prime le auto fino 1.6 cc, con una corsa in cui ha prevalso ancora Giuseppe Covotta (leader del terzo raggruppamento), come avvenuto nella gara di Settembre; scattato dalla seconda fila in griglia, Covotta ha abilmente scalzato gli avversari. Tutte le classifiche complete, rilevate per classe, sono disponibili a questo link: https://bit.ly/3AstUCq

Le classifiche suddivise invece per Gruppo, sono disponibili qui: https://bit.ly/3AuNdej

Nella corsa del Trofeo Italia Storico dedicata alle vetture Oltre 1.6 cc, dopo un confronto iniziale con La BMW 318 di Giuseppe Bonfanti, la Mercedes 190 E di Mauro Simoncini ha preso saldamente il comando; la Safety Car entrata in pista per consentire di ripristinare la sicurezza dopo un’uscita da parte di un concorrente, ha ricompattato il gruppo, così che nei dodici minuti di gara rimanenti la bagarre è stata altissima. A tagliare il traguardo assoluto sono stati nell’ordine Simoncini, Bonifati e Varini (BMW635 Ei). Anche in questo caso, le classifiche sono suddivise per Gruppo (qui https://bit.ly/3Bt6dLy) e per classe (a questo link: https://bit.ly/3amwYFq).

Ultima gara della giornata sportiva è stata quella del Trofeo Italia Classico, riservato alle vetture di scaduta omologazione. Qui la Renault Clio di Ivan Pozzetto si è imposta con abilità sulla BMW M3 di Ferdinando Bartoli e sulla Citroen Saxo VTS di Eliseo Cruciani. Anche in questo caso le classifiche che rendono onore alle varie tipologie di auto in gara, con le differenti caratteristiche è potenze, sono disponibili a questo indirizzo: https://bit.ly/3v2BulV.

I prossimi appuntamenti

Mentre proseguono per tutto il mese di Ottobre gli appuntamenti con le giornate di prove libere per auto e moto (calendario prove consultabile qui: https://www.autodromomagione.com/shop/), l’appuntamento con le prossime gare auto è ora in programma per il 6 e / Novembre prossimi, quando torneranno i pista i Trofei odierni in abbinamento all’ormai classica Individual Races Attack.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autodromo dell'Umbria, ecco come è andata la domenica automobilistica al Borzacchini

PerugiaToday è in caricamento