Ubi "la banca dello sport" ha deciso di far volare in alto la Sir Safety Conad Perugia: l'accordo e i benefici

L'istituto di credito, attuale sponsor di Juve, Brescia ed Atalanta, ha deciso di investire nel volley puntando sui campioni di presidente Sirci. Previste agevolazioni per le famiglie del settore giovanile e abbonati

La Sir Safety Conad Perugia, orgoglio umbro nello sport nazionale dopo scudetto e coppa vinti, da oggi potrà contare su uno sponsor importante e che da sempre è a fianco delle maggiori società sportive del Paese: ovvero il colosso bancario Ubi Banca che si è fortemente radicato in Umbria e nel resto del Centro Italia anche dopo l'acquisizione delle filiali un tempo gestite da Banca Etruria. Ma - come ribadito dal presidente Sirci e dal responsabile Lazio Toscana e Umbria di Ubi, Cristian Fumagalli - non si tratta di classica sponsorizzazione ma di un progetto ad ampio raggio a favore dello sport, delle famiglie e dell'educazione dei giovani al mondo del risparmio e sull'economia globale. Infatti, alle famiglie dei giovani che militano nel settore giovanile della Sir e agli abbonati sono previste delle agevolazioni sui servizi di Ubi Banca del nostro territorio. In più l'accordo Sirci-Fumagalli prevede anche una festa dello sport a fine stagione e dei corsi di formazione per l'educazione al risparmio, alla gestione dei budget familiari e sul futuro (in ambito economico e lavorativo) rivolto sempre ai giovani pallavolisti che prima ancora di essere degli atleti sono il futuro della nostra regione. 

VIDEO Ubi sponsor della Sir Volley, Fumagalli: "Attenti a sostenere le passioni dei giovani, manager del futuro"

"Siamo una banca del territorio - ha spiegato il manager Fumagalli - e quindi siamo in prima linea sul sostegno dello sport d'eccellenza e dei settori giovanili perchè rappresenta un valore sociale e un investimento sul futuro delle città. Sosteniamo il basket e società di calcio come  Juventus, Brescia ed Atalanta. Ed ora anche la Sir Perugia: una squadra vincente e con una società solida . E' nostro obiettivo di promuovere tra i nostri clienti questa società per un impegno diretto. Il territorio deve essere in grando di sostenere le iniziative che si muovono al suo interno. Questa è la nostra filosofia. Questa regione ha bisogno di realtà che sappiano valorizzare le eccellenze e la Sir Safety, come azienda e come società sportiva, ha la capacità di portare valore". 

VIDEO Sir Safety, il presidente Sirci: "Un orgoglio per gli umbri che completa il quadro virtuoso della regione"

L'accordo tra il volley perugino e Ubi Banca è stato possibile sotto una triplice spinta: la prima, quella dei tifosi-clienti dell'istituto bancario che hanno sempre elogiato ai direttori di filiale e ai responsabili regionali (in testa Manuel Bignotti, direttore Umbria) questa realtà vincente; la seconda, la vittoria in Supercoppa ha contribuito in maniera determinante alla discesa in campo dell'istituto bancario. Terzo aspetto: il pressing del vulcanino presidente Gino Sirci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa partnership dimostra che il nostro lavoro sul territorio per la crescit della pallavolo maschile viene apprezzato dalle aziende più prestigiose e ci auguriamo che questo con Ubi Banca sia solo l'inizio di una proficua collaborazione": ha ribadito in conferenza Sirci che ha poi lancato anche un appello agli imprenditori locali. "Siamo consapevoli che in Umbria non ci sono tantissime grandi aziende in grado, da sole, di sostenere un progetto sportivo come il nostro. Ma noi siamo convinti che tanti sponsor, piccoli e medi, possono permettere questa eccellenza e diano maggiore stabilità ad un progetto a lungo termine. Scgliere la Sir, anche se non si è profondi conoscitori del volley, vuol dire comunque alimentare l'orgoglio di essere umbri, di appartenere a questa terra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento