rotate-mobile
Sport

A Gubbio la prima edizione de "La Favolosa", ciclostorica con bici e abbigliamento d'epoca

Già aperte le iscrizioni per l'evento organizzato dalla Speed Motor Bike in programma il 25 giugno

Un evento inedito per Gubbio, che si colloca sul filone della valorizzazione del territorio coniugando la sana attività fisica con il turismo e la socialità. Domenica 25 giugno – con anteprima il giorno precedente - andrà in scena la prima edizione de “La Favolosa”, ciclostorica con bici d’epoca datate 1987 e anni precedenti e con tanto di abbigliamento vintage, come si conviene in appuntamenti del genere, che stanno andando per la maggiore in tutta Italia seguendo l’esempio della pioniera, ovvero “L’Eroica” di Gaiole in Chianti. La manifestazione, che intende ricordare Mauro Procacci, ciclista dilettante degli anni ’60 residente nella frazione di Branca, è organizzata dalla Speed Motor Bike (su idea del suo presidente, Tiziano Brunetti, assieme a Fabio Codignoni e a Fausto Procacci) e si avvale della collaborazione e del patrocinio del Maggio Eugubino, della Regione dell’Umbria, della Provincia di Perugia e dei Comuni di Gubbio, Valfabbrica e Sigillo. Testimonial di questa prima edizione de La Favolosa è Giada Borgato (nella foto), ex ciclista campionessa d'Italia su strada nel 2012 e oggi opinionista e commentatrice del Giro d'Italia su Rai Sport. 

Tre percorsi

Tre i percorsi a scelta da coprire in bici: quello corto di 30 chilometri, quello medio di 60 e quello lungo di 78, adatti comunque a qualsiasi tipo di… gamba. Per chi deciderà di affrontare il lungo oppure il medio, è prevista la salita di Torre dell’Olmo, unica asperità che compare nel profilo altimetrico. La favolosa sarà anche una passeggiata dal sapore anche enogastronomico e fatta su misura per il cosiddetto turismo “slow”, alla scoperta di luoghi e paesaggi suggestivi. Fra le tante località che verranno toccate, si segnalano Casacastalda, Carbonesca (dove saranno all’opera i volontari locali della Sagra della Polenta) e il castello di Colmollaro a Branca, sede del ristoro principale con assieme l’esibizione dimostrativa di uno fra i sodalizi storici della città di Gubbio: la Società Balestrieri. A proposito di ristori, i vari punti allestiti lungo i tracciati saranno anche l’occasione per offrire ai ciclisti e agli ospiti le tipicità del posto: crescia di Gubbio, tartufo, vino, olio, formaggi, miele e pane. Ma il programma de “La Favolosa” verrà aperto da una iniziativa culturale alle 18 di sabato 24 nella Sala degli Stemmi del palazzo comunale, dove Riccardo Nencini, conosciuto come esponente politico e con un passato da sottosegretario alle infrastrutture e ai trasporti, presenterà il libro dedicato al nonno Gastone, grande campione di ciclismo negli anni ’50 e ’60 e uno dei pochi italiani ad aver vinto sia il Giro che il Tour de France. Sempre nella giornata di sabato in piazza Grande, ci sarà l’esibizione degli sbandieratori di Gubbio. Al termine della pedalata, infine, tutti i ciclisti potranno consumare il “pasta party” agli Arconi che si trovano sotto piazza Grande, degno epilogo di una giornata da vivere all’aria aperta in uno spicchio di Umbria fra i più belli in assoluto.  Le iscrizioni alla manifestazione sono già aperte , e per qualsiasi informazione si può accedere al sito www.lafavolosagubbio.it.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gubbio la prima edizione de "La Favolosa", ciclostorica con bici e abbigliamento d'epoca

PerugiaToday è in caricamento