Magazine
Summer

Bandiere blu 2024: dove e quali sono le eccellenze italiane

La Liguria si conferma la Regione più premiata davanti alla Puglia e a Campania e Calabria

236 località possono mostrarla con orgoglio. È la bandiera blu, il vessillo internazionale della Foundation for Environmental Education che premia la qualità delle acque di balneazione e il turismo sostenibile.

La bandiera blu venne istituita nel 1987, anno europeo per l'ambiente e viene assegnata ogni anno alle spiagge di 48 paesi del mondo in Europa, Sudafrica, Nuova Zelanda, Canada e nei Caraibi per la qualità delle acque di balneazione e dei lidi e per gli approdi turistici per la pulizia delle acque adiacenti ai porti e l'assenza di scarichi fognari.

Per la 38esima edizione che ha come slogan "Il presente cambia il futuro" sventolerà su 485 spiagge che hanno avuto un mare eccellente per 4 anni consecutivi, 27 in più rispetto al 2023.

Gli approdi turistici che hanno ottenuto il riconoscimento internazionale della Fee sono invece scesi da 81 a 84.

La Liguria è la Regione con il maggior numero di bandiere blu con 34 località, davanti alla Puglia, seconda con 24 e Calabria e Campania in terza posizione con 20 Bandiere. Le Marche sfoggiano 19 Bandiere Blu, la Toscana 18, la Sardegna 15, l'Abruzzo 15, la Sicilia 14, il Trentino Alto Adige 12, il Lazio 10, l'Emilia Romagna 9, il Veneto 9, la Basilicata e il Piemonte 5, la Lombardia 3, il Friuli e il Molise 2.

Bandiere Blu 2024: le new entry

  • Ortona (Abruzzo);
  • Parghelia (Calabria);
  • Cellole (Campania);
  • Borgio Verezzi e Recco (Liguria);Porto Sant'Elpidio (Marche);
  • Lecce, Manduria e Patù (Puglia);
  • Letojanni, Scicli e Taormina (Sicilia);
  • Tenno e Vallelaghi (Trentino Alto Adige).

Non sono state riconfermate: Ameglia e Taggia (Liguria), Margherita di Savoia (Puglia) e Marciana Marina (Toscana).
 

Qui potete vedere l'elenco completo dei Comuni e delle Spiagge Bandiere Blu 2024.

Articolo originale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PerugiaToday è in caricamento