rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
publisher partner

La società regionale per lo sviluppo economico dell’Umbria promuove le opportunità dei bandi NextAppennino in occasione di Eurochocolate

La kermesse del cioccolato, con il suo vasto pubblico, è stata un’occasione importante per presentare le misure, i bandi e gli strumenti gestiti dalla società regionale per lo sviluppo economico dell’Umbria per il sostegno alle imprese ed il lavoro delle Agenzie di Sviluppo del Centro Italia per il Fondo complementare al PNRR Nextappennino

La società regionale per lo sviluppo economico dell’Umbria, insieme alle Agenzie di Sviluppo regionali di Marche e Abruzzo, ha presentato ad Eurochocolate 2022 misure, bandi e strumenti finalizzati a sostenere la creazione, la crescita e l’internazionalizzazione delle imprese, dedicando un focus particolare alla presentazione  delle agevolazioni previste dal Programma Nextappennino.  Dal Palco di Eurochocolate a Bastia Umbra ne hanno parlato Michela Sciurpa, Amministratore Unico di Sviluppumbria e promotrice dell’ormai strutturata collaborazione con le Agenzie di Sviluppo regionali di Marche e Abruzzo, Andrea Santori, Presidente di SVEM Sviluppo Europa Marche, Stefano Maria Cianciotta, Presidente di Abruzzo Sviluppo, affiancati da Romano Benini, Coordinatore della Segreteria del Piano Complementare per le aree del sisma.

Il programma NextAppennino, coordinato dal Commissario Straordinario per la Ricostruzione, è dedicato al rilancio del tessuto socio-economico dei 183 Comuni colpiti dai terremoti del 2009 e del 2016 con l’obiettivo di creare opportunità di lavoro e migliorare la qualità della vita delle comunità dell’Appennino centrale mettendo a disposizione circa 700 milioni di euro a disposizione delle imprese per sostenere i loro investimenti sul territorio.

Sviluppumbria, Agenzia per lo Sviluppo Economico della Regione Umbria, collabora con Invitalia (soggetto gestore del Programma) nell’ambito della macro-misura B "Rilancio economico e Sociale". Per assistere da vicino le imprese e i territori interessati dai bandi NextAppennino, Sviluppumbria ha aperto 2 uffici territoriali a Norcia e a Spoleto, dove su appuntamento gli imprenditori possono avvalersi della competenza e dell’assistenza del personale dell’agenzia di sviluppo.

Il successo del lavoro sinergico sul territorio, promosso da Sviluppumbria e raccolto con entusiasmo dalle amministrazioni locali dei Comuni di Norcia, Spoleto, Arrone, Montefranco, Polino, Ferentillo, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino, Cerreto di Spoleto, Vallo di Nera, Preci, Monteleone di Spoleto, Poggiodomo e Cascia, è riscontrabile nel numero di domande presentate. Questo è quanto evidenziato alla scadenza dei bandi dalla Cabina di Coordinamento integrata, che gestisce il Fondo complementare al Pnrr, e che già auspica nuove risorse per soddisfare quanti più progetti di imprese e territori.

Video popolari

PerugiaToday è in caricamento