rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021

La nuova mobilità a Perugia tra elettrico e ibrido

Il mondo dell’automobile sta vivendo una delle trasformazioni più importanti della su storia, il passaggio dai motori termici a quelli elettrici e ibridi è la chiave di questa rivoluzione

Quella che è comunemente definita come transizione energetica sta coinvolgendo in maniera importante il mondo dell’automobile. La necessità di abbattere e emissioni di gas serra Co2 e le emissioni nocive dei motori a combustione ha portato le case costruttrici a sviluppare tecnologie che possano garantire un minore inquinamento senza penalizzare le prestazioni e i consumi. La prima soluzione facilmente praticabile è quella relativa alla tecnologia ibrida, declinata in tre modi: micro ibrido, full hybrid e ibrido plug in, tre modi soluzioni consentono di abbattere in maniere più o meno consistente consumi ed emissioni nocive.

Per quando riguarda l’ibrido il mercato propone tre soluzioni: il micro ibrido, il full Hybrid e l’ibrido plug in. Queste tecnologie prevedono un motore elettrico abbinato al tradizionale motore termico che alleggeriscono il funzionamento del motore a benzina. Nel caso del micro ibrido non c’è possibilità di utilizzare l’auto con il solo motore elettrico, mentre con il full Hybrid e l’ibrido plug in l’auto può funzionare solo in elettrico con autonomie che vanno dai 6-8 km nel caso del full Hybrid, ideale per gli spostamenti nel traffico cittadino, fino ai 50-60 Km solo in elettrico dell’ibrido plug in. Nel caso del full hybrid la batteria si ricarica nelle fasi di frenata e di rilascio, cosa che accade anche con il plug in che però, per ricaricare completamente la batteria deve essere attaccato ad una colonnina stradale o ad una presa casalinga con tempi di ricarica che vanno dalle 3 alle 7 ore.

Nel caso di un’auto totalmente elettrica infine non abbiamo bisogno di alcun carburante. Per la propulsione infatti la vettura utilizza esclusivamente batterie di ultima generazione, normalmente a ioni di litio, che garantiscono un’autonomia che, a seconda dell’auto, possono garantire una percorrenza dai 250 ai 500Km. L’auto elettrica non emette gas di scarico, è silenziosa ed ha un’erogazione immediata della potenza risultando così estremamente dinamica e performante. Gode di incentivi statali e regionali per l’acquisto, può circolare liberamente nei centri storici, nelle aree ztl e nei giorni di blocco del traffico La ricarica delle batterie può essere fatta su una colonnina stradale oppure nel garage di casa. Tra le elettriche più vendute in Italia il primo gradino del podio va alla Fiat 500 elettrica. La compatta del marchio italiano, ha una autonomia di 320 Km e in 10 mesi ha totalizzato ben 8919 acquirenti. La abbiamo provata su strada con Satiri Auto a Perugia. Eccola in questo video servizio.

Video popolari

La nuova mobilità a Perugia tra elettrico e ibrido

PerugiaToday è in caricamento