menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blind e Melancholia non si fermano più: 'derby' umbro per la vittoria di X-Factor?

Il rapper perugino e il gruppo folignate superano anche il terzo 'Live Show', continuando a riscuotere il consenso dei giudici e del pubblico

Un'altra 'doppietta' umbra a X-Factor 2020, con Blind e i Melancholia che passano anche il terzo 'Live Show' del noto talent musicale di Sky. Sia il rapper perugino che il gruppo folignate continuano a ricevere gli apprezzamenti del pubblico e della critica e si candidano tra i favoriti per la vittoria finale.

BLIND - Numeri da paura per Franco Popi Rujanin, 20enne di Ponte San Giovanni che sta spospolando sui social e scalando le classifiche con il brano 'Cuore Nero'. Stavolta ha portato sul palco 'CIcatrici', altro suo inedito, incassando poi i cpmilmenti dei giudici. "Sei nato per fare quello che stai facendo. E anche se non ti nuovi molto quando sorride sei magnetico", gli dice Mika mentre Manuelito lo stimola: "Ho bisogno di iniziare a vedere qualche colore diverso, ma bravo". A fare da eco alle parole di 'El Raton' arrivano poi quelle di Manuel Agneli: "Per questa trasmissione sei un valore e sei nato per fare queste cose, però mi manca un po' di rischio. Tira fuori la parte emozionale, ce l'hai". A garantire per lui ci pensa però il suo 'capitano' Emma Marrone: "Di cose da dire Blind ne ha ancora tante e tante sono le sfaccettature che vi faremo vedere ancora".

MELANCHOLIA - 'Grounds' degli Idles è il brano scelto invece dal giudice Manuel Agnelli per i Melancholia, che sul palco hanno dimostrato ancora una volta tutto il loro talento. "Sei un magneta" ha detto Emma Marrone a Benedetta Alessi, ex calciatrice della Grifo Perugia e 22enne leader della band, completata dal 23enne Filippo Petruccioli e dal 24enne Fabio Azzarelli. Stregato dalla giovane cantante anche Mika ("Hai una presenza scenica pazzesca"), mentre Manuelito si congratula con il gruppo così: “Siete riusciti a far vostro questo brano. Poteva perfettamente trattarsi di un inedito”. Orgoglioso Manuel Agnelli: "I Melancholia - ha detto lo storico leader degli Afterhours - sono la cosa più avanti che c'è stata da anni in questa trasmissione. Con loro possiamo permetterci qualsiasi cosa senza fare forzature: sono un gruppo super versatile, perché hanno grande carisma e grandissimi suoni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento