Giovedì, 28 Ottobre 2021
social Spoleto

The Umbrian Chronicles: il videogame che promuove l'Umbria e i musei

Previsto per la fine del 2020 l’uscita del videogioco realizzato per il progetto “Connessioni museali: tra valli e monti, borghi e città”

The Umbrian Chronicles è il titolo del videogioco in uscita entro la fine dell’anno, la cui realizzazione si inserisce all’interno di “Connessioni museali: tra valli e monti, borghi e città”, progetto presentato alla Regione Umbria dal Comune di Spoleto in qualità di capofila di una rete di 11 realtà museali e istituzioni del territorio di Spoleto e della Valnerina.

The Umbrian Chronicles è un’opera ludica narrativa che racconta la storia di Ponzia, una critica d’arte a cui è stato chiesto di scrivere un articolo sulla vita culturale del territorio di Spoleto e su alcuni luoghi della Valnerina.

Il giocatore potrà seguire la protagonista durante il suo viaggio e conoscerà con lei la storia di questi luoghi incontrando personaggi storici, visitando musei e scoprendo miti e racconti. Durante la sua avventura Ponzia scoprirà che dentro la storia di quei luoghi si nasconde anche quella delle sue origini.

Per seguire al meglio le fasi di elaborazione del videogioco i ragazzi potranno anche seguire le live de “La bottega della strega” sull’apposito canale twitch con streaming dedicati al gioco.

“I musei stanno diventando sempre più dei luoghi d’innovazione e sperimentazione di nuovi linguaggi - ha affermato il Sindaco del Comune di Sant’Anatolia di Narco Tullio Fibraroli, tra i partecipanti alla rete museale - Questo videogioco, in particolare, grazie alla sua capacità di intrecciare territorio, arte, tradizione, saperi con un nuovo modo di comunicare rivolto ad un pubblico di ragazzi, rappresenta un’ottima possibilità per incrementare la visibilità della Valnerina e del nostro Museo della Canapa”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

The Umbrian Chronicles: il videogame che promuove l'Umbria e i musei

PerugiaToday è in caricamento