menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un'azienda perugina di giochi da tavolo in crescita: la storia di DV Giochi

Nata nel 2001 con sede a Corciano, oggi conta undici dipendenti ed è ubicata a S. Andrea delle Fratte. I suoi giochi sono commercializzati anche negli U.S.A.

Il mercato dei giochi da tavolo sta vivendo una nuova epoca d’oro. A livello mondiale il settore vale quasi 12 miliardi di dollari (dato del 2018) e secondo le previsioni arriverà a superare il traguardo dei 21 miliardi nel 2025. Nel mercato italiano il tasso di crescita del comparto games (giochi da tavolo) degli ultimi 3 anni è del +20%. A differenza di altri settori, il periodo di lockdown per il gioco da tavolo ha avuto risvolti positivi: pur comportando un rallentamento nelle produzioni e a difficoltà distributive, ha portato sia in Italia che all’estero a un ulteriore incremento della domanda.

In questo quadro generale c'è un'azienda umbra che fa faville: si chiama dV Giochi ed è una delle aziende leader nel mercato specializzato dei giochi da tavolo, che si sta affermando anche in canali mass market (catene del giocattolo e librarie). Si trova alle periferie di Perugia (zona s. Andrea delle fratte) e conta 11 dipendenti, più l'amministratore Roberto Corbelli. La dV Giochi (la cui ragione sociale è daVinci Editrice S.r.l., in onore al genio di Leonardo Da Vinci) è nata nel 2001 e l'anno prossimo festeggierà il suo primo ventennale di attività.

Nel 2019 la realtà perugina ha totalizzato circa 4 milioni di fatturato, proveninete non solo dal mercato interno, ma anche dall'estero. Infatti i giochi progettati a Perugia (e realizzati presso terzi all'estero) vengono commercializzati anche in altri Paesi europei, mentre negli U.S.A. la dV Giochi ha una vera e propria filiale, da cui distribuisce direttamente i games progettati in inglese nel quartier generale di Perugia.

Come funziona una fabbrica di giochi da tavolo?

Alla dV Giochi non si producono fisicamente i prodotti, ma qui si ricevono le idee commissionate agli autori di giochi, un po' come fa una casa editrice con i libri. Negli uffici viene dunque sviluppata l'idea, poi si realizza il prototipo del gioco, si scrivono i regolamenti si scelgono i materiali e componenti e infine il gioco viene mandato in produzione. Il magazzino poi è situato a S. Andrea delle Fratte, mentre i giochi della dV sono in giocattolerie indipendenti, negozi specializzati in giochi da tavolo e alcune librerie.

Clienti finali di questa impresa sono sia giovani che adulti: cavalli di battaglia della dV Giochi sono senza dubbio "Bang" e "Lupus in tabula", che sono i bestseller per adulti e ragazzi. Il catalogo poi comprende giochi per tutte le età dai 6 anni in su, giochi per tutti ilivelli, facili o complessi. Giocattolerie indipendenti, negozi specializzati in giochi da tavolo.

Per il ventennale aziendale sono previste delle edizioni deluxe di "Lupus in Tabula" e nel 2022 una edizione speciale di "Bang", in tiratura limitata. Insomma, Perugia può andare orgogliosa anche di questo ulteriore, piacevole primato legato a una realtà imprenditoriale completamente locale, ma capace di esprimersi anche nel resto del mondo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento