rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
social

Tradizioni natalizie, sfida al Cappelletto d'Oro: ecco i nomi dei finalisti provenienti da tutta l'Umbria

Quindici partecipanti, il più giovane di 18 anni, provenienti da tutta l’Umbria. Sei i finalisti non chef selezionati a Villa Buitoni e che domenica si giocheranno il titolo del piatto più buono.

Cappelletti, in Umbria, vuol dire Natale e fa rima con "tradizione": preparare questo tipo di pasta fresca ripiena è un'attività che infatti richiama intorno al tavolo della cucina l'intera famiglia con tutte le generazioni presenti: nonni, figli e nipoti. Lo sanno bene gli prganizzatori della sfida al Cappelletto d’Oro, la gara gastronomica per cuochi amatoriali curata da Real Umbria. I quindici sfidanti iscritti al concorso hanno dato prova delle loro doti lo scorso 5 Dicembre a Villa Buitoni, struttura gestita da Antonello Orlandi, in piena atmosfera natalizia, on partecipanti provenienti da tutta l’Umbria da Nord a Sud: Narni, Foligno, Corciano, Magione, Gubbio e Perugia. Qualcuno direttamente da Arezzo. Sono arrivati emozionati, pieni di energia e muniti di cappelletti surgelati e brodo già pronto. Presente anche un giovanissimo, Tommaso Alimenti, 18 anni e una grande passione per questo piatto trasmessa dalla nonna che gli ha tramandato la ricetta. 

Dopo l’assaggio dei piatti, la giuria, composta da Cinzia Borgonovo di Slow Food Perugia, Elena Pianigiani dell’Università dei Sapori, Antonio Boco critico enogastronomico e Silvana Moretti vincitrice dell’edizione 2021 del Cappelletto d’Oro, ha decretato i sei finalisti. 

Chi concorrerà alla finale

Si tratta di: Rosanna Betti da Perugia, Alba Lillacci da Perugia, Adriana Bei da Gubbio, Silvia Buitoni da Perugia, Enrico Carlani da Magione, Laura Ferroni da Perugia che parteciperanno alla finale della competizione che si terrà domenica 11 dicembre nella sede dell’Università dei Sapori, partner dell’evento e a seguire la premiazione al Teatro della Sapienza, nel centro storico. L’evento è patrocinato dalla Regione Umbria e dai Comuni di Acquasparta e Perugia ed è in partnership con l’Università dei Sapori, Slow Food Perugia, Antonello Orlandi ristorazione, IWT Progettazione e Impianti - Risparmio energetico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tradizioni natalizie, sfida al Cappelletto d'Oro: ecco i nomi dei finalisti provenienti da tutta l'Umbria

PerugiaToday è in caricamento