Terme in Umbria, per una pausa di benessere e relax

Ecco le fonti termali più note dell'Umbria e la mappa degli stabilimenti principali dove ricercare un momento di relax e benessere, oltre a curare le varie patologie

Se con l’aria che inizia a rinfrescare volete concedervi una pausa di relax prima di rimmergervi nel corri-corri della vita quotidiana, con l’inizio della scuola, le scadenze e tutto il resto, quale miglior luogo delle terme?

In Umbria non sono molti gli stabilimenti termali, ma quelli che ci sono vi garantiranno pace e tranquillità, in un luogo sempre ameno dove potrete sia beneficiare dei trattamenti termali più tipici, sia di un bagno rilassante nelle acque termali immersi nella natura.

Ecco i principali stabililmenti termali dell'Umbria.

Terme di Fontecchio - Città di Castello (PG)

Si tratta di un complesso termale storico, conosciuto fin dall’antichità, ed è ubicato nei pressi di Città di Castello. Le acque benefiche affiorano da un terreno calcareo e argilloso alla temperatura di 16° C. Lo stabilimento sorge in un grande parco secolare, ricco di sorgenti naturali e boschi. Grande è la varietà di trattamenti possibili con queste acque, che hanno ottenuto anche il riconoscimento di Terme di Prima Categoria Super.

Terme di Fontecchio

Telefono: 075 852 1831 web: www.termedifontecchio.com/
Telefono: 075 852 1831

Terme di Santo Reggio - Assisi

Queste acque termali (dal latino sanctus et regius fons) sono conosciute fin dal II sec a.C. e si trovano a pochi chilometri dal centro di Assisi. Sono ben 35 le sorgenti mediominerali che le alimentano, sgorgando alla temperatura di 15° dal Colle Moiano. Sono ideali per curare le malattie dell'apparato digerente e malattie del fegato e delle vie biliari.

Terme Francescane - Spello

Nei pressi del borgo di Spello, alle pendici del Monte Subasio, completamente immerse nel verde sorgono le Terme Francescane: si tratta di uno stabilimento che sfrutta l'acqua della Fonte di San Felice alla temperatura di 13° e che conserva ancora oggi la struttura delle antiche terme romane. Qui si possono trattare le classiche patologie respiratorie, dermatologiche e muscolari, ma si può beneficiare anche delle tre piscine termali interne con temperatura dai 34° ai 37° C, coni getti d'acqua, idromassaggi, cascate e trattamenti di idromassaggio, fisioterapia e fanghi.

Terme Francescane Village

Via delle Acque, 06038 Spello PG tel 0742 301186 web: www.termefrancescane.com/

Bagni Triponzo - Cerreto di Spoleto

Indicate già nel 1862 come acque dall' "eroico rimedio", ideali per problemi intestinali, urinari e artrite, i Bagni di Triponzo sfruttano una sorgente termo-minerale unica in tutta l'Umbria, dove sgorga acqua sulfurea ricca di calcio con una temperatura di circa 31° C. Lo stabilimento consta di quattro vasche, un'area dedicata ai trattamenti e una zona che d’ispirazione romana e araba. Anche qui il contesto naturalistico è affascinante, tra le montagne della Valnerina, attorniati da querce secolari. 

Bagni Triponzo 1887

Strada Provinciale 209, km. 50,400, 06041 Borgo Cerreto PG tel 0743 91705 web: www.bagnitriponzo.it/

Terme di San Faustino - Massa Martana

Purtroppo attualmente questo stabilimento termale risulta chiuso. Le terme risultano ubicate in un meraviglioso scenario naturale tra i Monti Martani, e chiamate “ la collina del benessere”. Conosciute per le proprietà drenanti dell’acqua che generano, le Terme di San Faustino sono sede di trattamenti di linfodrenaggio, terapia bioradionica e test delle intolleranze alimentari. Il centro benessere offre sauna, idromassaggio, bagno turco e sale per i massaggi. 

Loc. Terme San Faustino, Massa Martana, PG 06056, tel: 0758856421 

Terme San Gemini - Terni

All’interno del Parco delle Fonti sorgono le Terme San Gemini, tra le più famose d'Italia, note per il loro elevato contenuto di calcio e l'elevato grado di assimilabilità delle sostanze contenute. Le terme sono alimentate da due fonti: la Sangemini e la Fabia (conosciute anche come acque minerali imbottigliate) che sgorgano dal Monte Torre Maggiore a una temperatura di 13°. Vengono utilizzate per lenire patologie di tipo osteoarticolari, urinarie e dell'apparato gastro-intestinale. Anche questo luogo ha subito un periodo di chiusura, è stato riaperto da pochissimo e merita una visita.

Via Tiberina, 1, 05029 San Gemini, TR tel 0758856421

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Ospedale di Perugia, tre infermieri e due pazienti positivi al coronavirus: asintomatici e in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, dopo Eurochocolate anche per i Baracconi altro "No": "Ignorato il nostro piano sicurezza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento