← Tutte le segnalazioni

Altro

IL RACCONTO Ladri in casa ai tempi del Coronavirus: "Hanno stordito il cane, sfondato la finestra per entrare: con noi all'interno dell'abitazione"

Via Luigi Salvatorelli, 35 · Ferro di Cavallo

Riceviamo e pubblichiamo questo racconto di una mamma - nostra lettrice - che ha subito uno squallido furto in casa ai tempi del coronavirus. Poco dopo l'ora di cena sono entrati in azione. A Giorgia e alla sua famiglia esprimiamo la nostra solidarietà. Il racconto

********

Durante la serata del 31.03.2020 sono entrati i ladri in casa nostra mentre io, il mio compagno e le nostre bambine di 10 mesi eravamo in casa. Sono entrati dalla finestra della camera in un orario compreso tra le 21 e le 22.15 mentre noi eravano prima in cucina a cena e poi in salotto a giocare con le bambine. Alle 22.15 mi sono recata in camera da letto e subito mi accorgo che la porta non si apre quindi la spingo forte e sento subito aria fredda nella stanza. Accendo la luce:finestra spalancata, cassetti sottosopra e il comodino davanti alla porta che ne rendeva difficile l'apertura. Hi urlato e chiamato il mio compagno e, subito, ci siamo resi conto che era entrato qualcuno. Abbiamo chiamato subito i carabinieri e nel frattempo abbiamo controllato fuori in giardino e sulla strada di fronte al condominio se c'era qualcuno: niente! Ci mancano un orologio del valore di 200€ circa e 10€ in contanti . Le carte di credito e i bancomat li hanno lasciati al loro posto.

La finestra della camera è stata evidentemente forzata. Abbiamo un cane che non ha abbaiato in modo strano o continuativo, durante la serata ma aveva un comportamento diverso dal solito: sembrava addormentata e ci siamo domandati cosa avesse prima ancora di accorgerci del furto. A detta del veterinario potrebbe essere stata stordita con qualche pasticca o narcotico spray. Durante la mattinata del primo aprile il mio compagno si è recato al Comando dei Carabinieri di Prepo per depositare la denuncia. Noi non abbiamo sentito nessun rumore, niente di niente. Il danno non è stato di troppa rilevanza e e nemmeno la perdita economica ma la paura e lo stato di choc sono persistenti. Oltretutto ci chiediamo ancora come con le luci e la tv accesa e la gente costretta a stare in casa per via del covid ci sia gente cosi senza scrupoli da sfondarti una finestra per 10 miseri euro e un orologio di poco valore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Purtroppo devo segnalare che anche la nostra zona LACUGNANO paese é stata presa di mira. Sono già state visitate 3 o 4 abitazioni. Tutti i furti sono stati commessi verso l’ora di cena tra le 20.00 e le 21.00. FATE MOLTA ATTENZIONE..

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento