← Tutte le segnalazioni

Altro

LO SFOGO-RACCONTO "Spacciatori che sfidano i residenti con tanto di pit-bull al seguito"

Piazzale Giotto, 21 · Fontivegge

Riceviamo e pubblichiamo lo sfogo-racconto di un portavoce dei residenti, area Piazzale Giotto-parte finale di Sant'Anna. Da tempo denunciano l'attività di un clan della droga dedito ad un fiorento spaccio. Dalle colonne di Perugiatoday.it chiedono l'intervento delle istituzioni e delle forze dell'ordine. 

******

Buongiono,

sono un residente di Piazzale Giotto.  Sono anni che sia io che molti altri condomini segnaliamo tramite telefonate e denunce agli organi di Polizia lo spaccio  alla luce del giono di sostanze stupefacenti da parte di soggetti nord africani (spesso al seguito di pitbull) che avviene tra Piazzale Giotto (sotto il civico 21) e la parte finale del Parco S.Anna.

Infatti cominciano a vedersi verso l'ora di pranzo fino al pomeriggio inoltrato (19-20 di sera) e con aria di sfida questi criminali vengono a mettersi al riparo del palazzo di piazzale Giotto al civico 21 posizionando le dosi di droga tra i cespugli intorno. 

Pur essendo su proprietà privata si mettono lì guardando in cagnesco e con aria di sfida chi passa per far capire chi comanda e prevenire qualsiasi intervento verbale di noi residenti . Qualche volta scoppiano anche risse tra loro o con tossicodipendenti.

Ovviamente è una situazione che a noi residenti mette angoscia e dà un senso di insicurezza costante. Ci vorrebbe un intervento di poliziotti in borghese perchè diversamente alla vista di forze dell'ordine (che raramente, in seguito alle nostre segnalzioni intervengono) subito si dileguano per ripresentarsi nel medesimo posto dopo poche ore.

Sperando che qualche rappresentante delle Istituzioni legga questo sfogo e possa far intervenire chi di dovere per stroncare questo mercato della morte effettuato senza vergogna alla luce del giorno (modello Scampia) auguro a tutti voi buon lavoro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • bisogna starppargli il cuore a questi maledetti bastardi.

  • Ma come? Che dite? Il problema è risolto ormai secondo le teorie di certuni personaggi.

    • Ovvio che il problema non sia risolto, ma solo parzialmente migliorato in poche e limitate zone della città. Ci vorranno almeno vent'anni per riavere una situazione appena decente, ma finalmente qualcuno s'impegna. Prima il degrado della città era solo un'invenzione giornalistica secondo le "istituzioni" che sistematicamente giravano la testa dall'altra parte.

Segnalazioni popolari

Torna su
PerugiaToday è in caricamento