menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La bella iniziativa della scuola Fabretti per i bambini della missione diocesana in Malawi

Le classi 5A e 5B hanno raccolto materiale da inviare ai sei asili mantenuti dall'Associazione Amici del Malawi: ognuno di essi accoglie 60 bambini poverissimi

Una bella iniziativa si è svolta nella scuola primaria Fabretti, Istituto Comprensivo Perugia 3, per celebrare la  giornata della solidarietà. Su iniziativa delle insegnanti delle classi 5A e 5B, infatti, è stata promossa una raccolta di materiale scolastico da destinare alla missione che la Diocesi di Perugia porta avanti da oltre trent'anni in Malawi, precisamente nella Diocesi di Zomba.

Ma non si tratta di una semplice raccolta di beneficienza, perché gli alunni che hanno preso parte all'iniziativa sono stati coinvolti in prima persona nella scoperta di un mondo tanto distante, quanto prossimo, come quello dell'Africa. Prossimo perché i bambini, con le loro necessità, sono uguali in tutto il mondo: per far comprendere concretamente che cosa sia la solidarietà, le insegnanti delle due quinte (il progetto è iniziato nel 2019, quando erano ancora quarte) hanno infatti pensato di coivolgere l'Associazione Amici del Malawi con il suo presidente, don Marco Briziarelli (ora neo direttore anche della Caritas perugina). Don Marco, assieme ad alcuni ragazzi che hanno fatto un'esperienza missionaria in Malawi, attraverso foto e filmanti dei bambini di Zomba da lui raccolte nei suoi viaggi in Africa, ha illustrato ai piccoli come vivono i loro "colleghi" nell'altro contintente, in quali condizioni si recano ogni giorno a scuola, quali sono le loro difficoltà.

"In questo modo - spiega l'insegnante di religione Immacolata Scarda, che assieme alle maestre Ilaria Buzzi e Immacolata Bossio si è fatta promotrice del progetto - i nostri ragazzi hanno potuto constatare di persona quello che veramente poteva servire ai loro compagni africani: invece della classica raccolta di offerte, i piccoli hanno acquistato quaderni, matite, pennarelli e abbiamo raccolto tutto il materiale in uno scatolone colorato che verrà presto inviato in Malawi". In questo modo gli alunni della Fabretti potranno vedere direttamente i frutti della loro solidarietà, ovvero la gioia dei piccoli studenti di Zomba nell'aprire lo scatolone da loro inviato con tutto il materiale scolastico.

Don Marco Briziarelli, che continua a essere presidente dell'Associazione Amici del Malawi, fa sapere che oltre al prezioso materiale scolastico c'è sempre bisogno di offerte economiche per la missione diocesana: "A Zomba manteniamo sei asili, ciascuno dei quali ospita 60 bamini orfani di entrambi i gentitori o di uno solo e poverissimi. Per loro garantiamo ogni giorno due pasti, assistenza didattica e sanitaria, abbigliamento. In ogni struttura lavrano circa sei-otto persone: due cuochi, un guardiano, un direttore, un bidello e un ortolano. Per loro garantiamo gli stipendi, per i bambini manteniamo la struttura e i materiali necessari. Ogni asilo ci costa ogni anno 7500 euro, quindi facciamo appello al buoncuore dei nostri concittadini, pensando a chi è meno fortunato".

La missione della Diocesi di Perugia a Zomba contempla anche due ospedali (al momento uno è convertito in presidio Covid) e il politecnico dove studiano attualmente 120 ragazzi per imparare un mestiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento