menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La nuova vita di Sara Tommasi: tour di serate nei locali dell'Umbria e un calendario

“Sara sta bene – ci dice – è uscita dal suo periodo nero ed è pronta per nuove avventure professionali”

La blogger assisiate Debora Cattoni (giornalista,  attrice, pr di importanti locali di livello internazionale, fashion shopper… e tanto altro) ci anticipa importanti prossimi impegni della bella amica ternana Sara Tommasi. “Sara sta bene – ci dice – è uscita dal suo periodo nero ed è pronta per nuove avventure professionali”.

“A Breve – rivela Debora – inizieremo un tour di serate, anche nel territorio umbro, nel quale ci riconosciamo in termini affettivi e professionali”. “È di ieri un contatto col Poco Loco, noto locale di tendenza,  per iniziare dal luogo che mi è proprio sotto casa. Altri incontri   sono stati avviati con l'Opificio di Terni, città dove Sara è nata. È sotto casa sua ed è l’ideale per ripartire”.

“Proprio ieri – aggiunge – con Sara, parlavamo del fatto che, a volte, si vanno a cercare interlocutori chissà dove e invece di possibilità ne abbiamo tante… e vicine”. Prosegue: “Abbiamo passato insieme gli ultimi giorni dell’anno. Per il 2018 ha nuovi propositi: oltre alle serate nei locali di tutta Italia, intendiamo proporre una nuova immagine di Sara Tommasi, pronta per riaffrontare il pubblico. Abbiamo già fissate tre date e ci stanno contattando ancora”.

“In programma anche un nuovo shooting con Francesco Baronio, fotografo conosciutissimo nel mondo dello spettacolo, per realizzare un calendario. Ne facemmo già uno nel 2005, ma questo sarà speciale: niente nudo spinto, ma ricerca dei valori interiori”.

È da precisare, appunto, che non si tratterà dei soliti calendari che mettono in mostra nudità a briglia sciolta. Sebbene anche quello del 2005 fosse “no nude/no porno”. È noto che Sara – ricostruita anche grazie a un mondo di affetti che le ruota intorno – intende proporsi in una veste più matura e riflessiva, non esibizionistica e sopra le righe. Per dimostrare che, “oltre al corpo” c’è di più.

Le esperienze sbagliate l’hanno molto maturata e al momento ha riacquistato fiducia in sé e forza interiore. “La bellezza esterna non ha meriti. Quello che conta è essere se stessi, col nostro bagaglio di valori e di umanità”, ci dice. Il che, per una ragazza troppo a lungo considerata superficiale e “solo” bella, è di certo un punto d’arrivo e… di ripartenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento