menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MasterChef Italia, dall'Australia a Bevagna: Monir porta l'Umbria in finale

Tra i quattro cuochi che si contenderanno il titolo del celebre show televisivo anche il 29enne disoccupato di origine marocchine, vissuto a Melbourne e ora residente nel comune umbro

Ci sarà anche un po' d'Umbria nella finale di MasterChef Italia in programma giovedì prossimo, 4 marzo, alle 21.15 su Sky e Now TV. Uno dei 'fantastici quattro' che si sono guadagnati il diritto a competere per il titolo è Monir Eddardary, 29enne disoccupato di origini marocchine e residente a Bevagna. "Per sei anni ha vissuto a Melbourne, in Australia - si legge nella sua scheda di presentazione sul sito del programma -, dove ha fatto qualsiasi tipo di lavoro, dal carpentiere al raccoglitore di banane. Fin da piccolo, amava passare del tempo in cucina per studiare le tecniche di sua madre, ottima cuoca di piatti italiani e arabi".

A vedere in lui una grande energia e qualcosa di speciale lo Chef Giorgio Locatelli, che in una delle prime puntate ha messo la sua firma sul grembiule grigio di Monir anche se non era riuscito a stendere alla perfezione la pasta delle tagliatelle. Da lì un crescendo di emozioni e giudici sempre più convinti, tanto da dargli la possibilità di sfidare ora in finale Antonio (25enne dottorando in chimica alimentare), "Aquila" (34enne maître di sala di Bellaria Igea Marina ma di origini pugliesi) e Irene (21enne studentessa di design di Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento