menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due giovani imprenditori umbri coraggiosi: nuova apertura a Perugia in centro storico

Nonostante l'emergenza sanitaria ancora in corso, due ragazzi under 30 aprono in centro storico a Perugia una nuova attività commerciale, dopo aver inaugurato il loro primo negozio a Bastia un anno fa

Anche se siamo ancora in piena emergenza sanitaria, con tutte le difficoltà connesse con il necessario rispetto delle norme anti-contagio e anti assembramento, due giovani imprenditori "under 30" umbri hanno scommesso su una nuova attività commerciale che andrà ad arricchire il centro storico di Perugia, nello spazio che fu dell'ex negozio Liu Jo in via Fani: si tratta del concept store d’abbigliamento made in Italy Basedodici.

L'esperienza di Michael Gubbiotti e Silvia Cappiello, questi i nomi degli imprenditori, ha visto nell’ottobre 2019 una prima apertura dello stesso tipo di negozio a Bastia Umbra. Sebbene sia poi intervenuto il lockdown a fermare tutta l'Italia, necessario quanto doloroso per l'economia, i ragazzi non si sono persi d'animo, e hanno deciso di investire ancora nel settore dell'abbigliamento made in Italy con l'apertura nell'acropoli perugina.

"Il centro ha subito molte chiusure dovute all’emergenza Covid - afferma Silvia - una città cosi bella e piena di storia non può morire. E’ il punto d’incontro tra i giovani, meta d’eccezione per i turisti e luogo di cultura per i professionisti e non può essere abbandonato. Abbiamo pensato che era l’occasione giusta, il momento giusto, nonostante le difficoltà causate dal Covid, per dimostrare che possiamo rialzare l’economia della città".

Lo store perugino, che sarà inaugurato i primi di Ottobre, rispetto quello di Bastia Umbra avrà una metratura inferiore e si presenterà in una veste tendente al luxury per mantenere il mood elegante del centro perugino.

All’interno si troveranno oltre al brand d’abbigliamento BASEDODICI da cui il nome dello store, anche altri brand tutti emergenti e completamente made in Italy. Ci sarà anche una sezione dedicata anche alle sneakers in edizione limitata.

L'ambizioso obiettivo dei due imprenditori è quello di creare non un semplice negozio di abbigliamento, ma un luogo dove diverse culture e stili si incontrano, e dove nascono nuove collaborazioni tra artisti emergenti di differenti settori. In bocca al lupo, ragazzi!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento