"Disegno ovunque", nasce a Perugia un'associazione interamente dedicata al disegno come espressione dell'anima

Una forma di comunicazione di sé estremamente libera e profonda, così il disegno è visto dai promotori dell'iniziativa, che si appoggia presso l'Accademia di Belle Arti perugina

Il disegno è una forma d'arte liberatoria: permette di esprimere pensieri e contenuti attuali e inconsueti, dalla grafica spontanea al fumetto, dal nudo, agli schizzi d’architettura, di design o di natura morta. Il disegno può essere  realizzato nei luoghi più disparati come al ristorante, durante una riunione o conversando al telefono.

In qualsiasi luogo venga realizzato, in tutti i suoi generi, il disegno sarà il protagonista di “Disegno Ovunque”, la nuova associazione culturale che ha sede statutaria presso l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia.

Una realtà pensata per “conservare, tramandare, divulgare l’arte del disegno attraverso convegni, seminari, corsi, mostre, incontri, confronti e scambi culturali”, come recita lo statuto. Presidente è stato eletto il professor Luciano Tittarelli, nel ruolo di vice l’ingegnere e architetto Massimo Mariani, tra i massimi esperti nel consolidamento e restauro. Due soggetti provenienti da due formazioni culturali e professionali diverse, ma che convergono in questo comune ideale sul mondo del disegno, che coinvolge tutti gli ambiti della vita umana. Oltre al direttore e al presidente dell’Accademia, rispettivamente Emidio De Albentiis e Mario Rampini, ne fanno parte personaggi della cultura legati all’arte e alla professione del disegno.

L’associazione è finalizzata a valorizzare la spontaneità della rappresentazione del pensiero attraverso il disegno. Il disegno infatti è anche libertà, permette di spaziare nel tempo, tra passato e futuro. Attraverso il ricordo, qualcosa che lascia il segno di un momento, il disegno permette la rappresentazione grafica di uno stato d’animo. Ecco perché l'intento dell'associazione è quello di coinvolgere chiunque abbia interesse per questa passione. “Promuovere il disegno in tutti i suoi generi - spiega il presidente Tittareli - e in tutti i luoghi, quindi non solo nei musei ma anche al bar e nei locali più disparati. L’Associazione condivide con l’Accademia di Belle arti scopi ed intenti; si rivolge alla città come fulcro storico, dove non a caso, nel 1573 nasce l’Accademia del Disegno, ma intende rivolgersi al territorio regionale, nazionale e internazionale.  Al disegno si possono attribuire vari significati. Penso che, per sintetizzare, si entra nel territorio del Sogno e ci si accorge così di entrare in un mondo misterioso e affascinante. Citando una frase dello Zuccari che nel Cinquecento fa vedere proprio la differenza fra disegno interno (capire la nostra interiorità, se stessi) e quello esterno (decifrare ed esplorare la realtà) possiamo affermare che il disegno è sempre un’esplorazione, una conoscenza, una forma di sapere, oltre ad essere anche un’espressione che fa parte della storia dell’uomo: l’homo sapiens scopre il linguaggio del disegno”.

Una forma di espressione senza limiti. “Si è scelto il nome Disegno Ovunque - aggiunge Massimo Mariani - perché l’avverbio ovunque deve significare la libertà del disegno, dello spazio, nella mente e in particolare nel tempo. Ognuno può rappresentare il suo pensiero attraverso il disegno, senza necessariamente essere un artista o saper disegnare in senso storicista o accademico, basta essere curiosi di scoprire se stessi ed avere il coraggio di sfidare il bianco del foglio con un segno. Deve esserci convergenza tra coloro che lo sono e coloro che attraverso il braccio possono comunque rappresentare se stessi”.  

Tra gli obiettivi dell'associazione, anche quello “di raccogliere contributi scritti o disegnati da soggetti dottrinalmente vicini o partecipanti all’associazione; di costituire una biblioteca per la raccolta di testi e pubblicazioni sul disegno; di divenire luogo di incontro e di pensiero per la storia ed il progresso e della sua disciplina; di costituire una collezione di opere significative di artisti del passato e contemporanei; di comprendere nel proprio essere tutte le rappresentazioni del disegno che costituiscono l’arte della figurazione, del fumetto, dell’illustrazione, del design, dell’architettura, dell’ingegneria, della scienza, delle pratiche dell’attuale concezione tecnologica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per iscriversi all’associazione o ricevere ulteriori informazioni e dettagli è sufficiente inviare una mail a disegnovunque@gmail.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento